Live

Monza, ex pugile picchia selvaggiamente la compagna: arrestato

A Monza un ex pugile è stato arrestato per aver picchiato la propria compagna. Le ha rotto due costole, ma è stato fermato dai carabinieri.

A Besana Brianza, Monza, i carabinieri hanno arrestato un ex pugile, colto mentre picchiava selvaggiamente la compagna. La violenta aggressione è stata interrotta proprio dall’arrivo delle forze dell’ordine, chiamate dai vicini di casa.

Monza: ex pugile arrestato per maltrattamenti aggravati

È accaduto vicino Monza, a Besana Brianza. Qui i carabinieri hanno arrestato un ex pugile di 56 anni per maltrattamenti aggravati e lesioni. L’uomo, già pregiudicato per truffa, furto e reati contro la persona, era tornato a casa ubriaco e aveva iniziato a litigare con la compagna, 57 anni. Dopo averla aggredita, lanciandole addosso alcuni oggetti tra cui un’anfora, un posacenere e altre suppellettili, l’ha picchiata selvaggiamente rompendole due costole.

Allarmati dalle grida, i vicini di casa hanno allertato i carabinieri che, giunti sul luogo, hanno bloccato e ammanettato il violento ex pugile. I sanitari invece hanno trasportato la vittima, con numerose lesioni e traumi, in ospedale, poi dimessa con 25 giorni di prognosi per polifratture e traumi. La donna ha inoltre riferito di subire violenze fisiche e psicologiche da quasi dieci anni.