Milano, sciopero Atm 11 ottobre: corse garantite. Le motivazioni: “Troppe aggressioni al personale”

Milano, sciopero Atm: i lavoratori si fermano per qualche ore nella giornata di martedì 11 ottobre 2022. Le aggressioni continuano.

Milano, sciopero Atm: le continui aggressioni hanno spinto il personale a fermarsi e protestare. Negli ultimi giorni ci sono stati altri episodi di aggressione nei confronti dei lavoratori dell’azienda di trasporto. Non c’è pace e dunque una soluzione deve essere trovata al più presto.

Milano, sciopero Atm 11 ottobre: corse garantite

A Milano martedì 11 ottobre è previsto lo sciopero dei lavoratori Atm. Dalle 8.45 alle 15 rischiano di fermarsi i treni delle quattro linee metropolitane, gli autobus e i tram.

Dunque, devono essere messi in conto diversi disagi soprattutto per i viaggiatori pendolari.

“Nonostante i tavoli e i protocolli – fanno sapere dalla segreteria Orsa Tpl – i presidi delle forze dell’ordine non si sono visti. Siamo fermi alle promesse e agli impegni: avevamo chiesto il doppio agente di stazione, le pattuglie miste, l’oscuramento delle cabine nei mezzanini, più controlli preventivi e più tutela legale e psicologica per i lavoratori.

Ma ancora non abbiamo visto niente”.

Le motivazioni: “Troppe aggressioni al personale”

Lo sciopero è stato indetto dalla maggior parte delle componenti sindacali di categoria: Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal, Ugl Autoferrotranvieri e Orsa. “Ora basta, non è più tempo solo di parole e buoni propositi – spiega la Cgil in una nota -. Chiediamo un intervento concreto e sinergico che coinvolga il legislatore, le istituzioni e il Gruppo Atm a tutela della sicurezza e dell’incolumità delle lavoratrici e dei lavoratori.

Anche gli utenti cominciano a considerare il mezzo pubblico un trasporto non più sicuro soprattutto per gli episodi di violenza e aggressione che si verificano ad opera della microcriminalità a bordo dei mezzi”.

L’ultimo episodio di aggressione è stato registrato la scorsa notte quando due lavoratori dell’Azienda Trasporti sono stati feriti a calci e pugni alla fermata di Cascina Gobba, lungo la linea 2, da un giovane poi fermato e denunciato dalla Polizia.

 

LEGGI ANCHE: Firenze, sciopero bus lunedì 10 ottobre 2022: orari, corse garantite e motivazioni