Live

Mattarella bis: spunta il piano segreto per il Quirinale

Per Mattarella bis spunta il piano segreto. Ecco cosa sta architettando qualcuno in Parlamento, affinché il Capo dello Stato resti in carica.

Mattarella bis. Potrebbe esserci un piano segreto per far sì che l’attuale presidente della Repubblica rimanga in carica. Secondo i retroscena illustrati da La Stampa, un pezzo di centrosinistra sarebbe infatti convinto che la soluzione migliore sia la permanenza al Colle di Sergio Mattarella. Per questo, nonostante le smentite del capo dello Stato, qualcuno starebbe portando avanti un piano trasversale Pd- Cinque Stelle.

Il piano segreto per Mattarella bis

Il piano per far rimanere Sergio Mattarella in carica, secondo quanto illustrato da La Stampa, sarebbe quello di convincere Matteo Salvini a farsi portavoce dell’appello. Secondo il segretario del Pd, Enrico Letta, Mattarella sarebbe la soluzione migliore”. “Per me è stato un punto di riferimento valoriale, culturale, politico da quando ero ragazzo”, ha detto a DiMartedì su La7. “Ho talmente rispetto per il presidente Mattarella che non credo sia giusto adoperare parole non rispettose nei confronti della sua volontà, che ha manifestato più volte”. Ma la speranza rimane.

Chi lavora in Parlamento per la stabilità dell’attuale presidente della Repubblica spera che sia la destra a fare il primo passo, in particolare la Lega. Solo così si potrebbe trascinare un numero di grandi elettori che renderebbe ininfluente anche il parere di alcuni leader. Per esempio, quello di Giorgia Meloni, contraria alla rielezione di Sergio Mattarella, poiché da lui “Non si sente garantita”. 

“Se alla fine della settimana prossima ci saranno 150 positivi tra i parlamentari e 300mila a livello nazionale ci saranno tutti i presupposti per invocare Mattarella e l’unità nazionale”, rivela una fonte a La Stampa.

D’altronde “chiedere a Mattarella, come avevamo pensato fin dal primo momento, di restare fino alla fine dell’emergenza, darebbe a tutti, per primo a Draghi, la speranza di poter ritentare tra un anno e mezzo. Quando il quadro sarà più stabile. Il premier avrebbe il tempo di finire il lavoro. Salvini e il centrodestra possono sperare di avere numeri migliori dopo le prossime politiche”.