Massimo Di Cataldo, chi è il cantautore anni Novanta: vita privata, canzoni, moglie, figli

Chi è Massimo Di Cataldo, cantautore molto noto negli anni Novanta grazie a "Se adesso te ne vai". Carriera, canzoni e vita privata dell'artista.

Chi è Massimo Di Cataldo, tutto sul cantautore anni Novanta. L’artista romano trovò un breve successo grazie al Festival di Sanremo 1996 con il classico Se adesso te ne vai. Scopriamo qualcosa in più sulla sua carriera e vita privata.

Chi è Massimo Di Cataldo: vita privata, carriera e canzoni del cantautore anni Novanta

Nato a Roma il 25 aprile 1968, Massimo Di Cataldo è un cantautore romano 54enne noto soprattutto negli anni Novanta. Fin da giovanissimo un grande appassionato di musica, fa i suoi primi passi nel mondo dello spettacolo come attore, recitando in spot pubblicitari e in piccoli ruoli in tv. Negli anni Ottanta comincia a farsi strada nella scena underground musicale romana e in parallelo continua a recitare. Fa parte del cast de I ragazzi del murettoBelli e dannati e Sabato italiano.

Massimo Di Cataldo comincia a farsi strada come musicista e cantante nel 1993, partecipando al Festival di Castrocaro con Io sto sbroccando per te. Negli anni successivi approda più volte al Festival di Sanremo tra i Giovani e le Nuove Proposte, ottenendo ottimi risultati. Nel 1996 trova il successo proprio grazie al Festival. Si esibisce all’Ariston con Se adesso te ne vai, che si aggiudica solo il sesto posto ma ottiene grandi risultati commerciali. Il suo album Anime, da cui è tratto il brano, conquista tre dischi di platino. I suoi dischi successivi, Crescendo Dieci si rivelano anch’essi grandi successi. Tra i suoi brani più amati di questo periodo ricordiamo Come sei bellaNon ci perderemo maiCon il cuoreCosa rimane di noi e Sole.

Negli anni Duemila, complice qualche album più sperimentale e un fisiologico calo di interesse, Di Cataldo non riesce più a replicare il successo dei suoi primi anni. Pubblica 11 album in carriera, di cui otto in studio e tre raccolte. L’ultimo, Dal profondo, risale al 2019 e contiene brani come Non ti accorgi, Prendimi l’anima e Domani chissà. In questi anni appare spesso in televisione sia come ospite e conduttore che come concorrente di reality e talent show. Ha partecipato al Tale e Quale Show, a Ora o mai più e a Star in the Star. Oggi continua a fare musica, annunciando i suoi progetti sia sul suo sito ufficiale che sulla sua pagina Instagram.

Vita privata: moglie, figli

In passato Massimo Di Cataldo è stato sposato con Jorgelina Borda Amezaga, madre della prima figlia del cantante, Carlotta Di Cataldo. I due si separano nel 2002, a detta della donna a causa dei continui tradimenti dell’artista. In particolare, in un’intervista al Messaggero Jorgelina racconta che Massimo aveva cominciato a frequentare un’altra persona.

La donna in questione è la futura compagna storica del cantante, Anna Laura Millacci, visual artist e designer sposata per 11 anni con il cantante. Dal loro matrimonio nasce la seconda figlia di Di Cataldo, Rosalù. Nel 2013 il cantante finisce al centro di una bufera mediatica e legale a causa delle accuse di maltrattamenti da parte di Anna Laura. Di Cataldo si è sempre difeso dalle accuse ed è stato assolto nel 2015: “Stavo andando in Versilia, per ritirare il premio Lunezia. Doveva essere un bel viaggio quando ho guardato il telefonino e mi è caduto il mondo addosso: c’era la foto della mia ex compagna con il volto tumefatto, il naso sanguinante, gli occhi pesti. Mi sono spaventato e preoccupato. Oddio ma cosa le è successo? Poi, leggo che stava dando la colpa a me. Credo che quella donna sia una persona squilibrata, che ha fatto molto male a me e a mia figlia”.