Live

Mara Venier, ancora paura dopo la lesione al nervo facciale: “Fatico a parlare, nessuno mi assicura che guarirò”

La conduttrice Mara Venier racconta come sta dopo la lesione al nervo facciale: "Non sono messa benissimo, fatico a parlare".

Ancora paura e incertezza per Mara Venier, che è pronta a tornare in tv da settembre per la conduzione di Domenica In. In un’intervista rilasciata al settimanale Gente, la presentatrice ha confessato di non essersi ancora del tutto ripresa dalla lesione al nervo facciale, che le causa tuttora fatica a parlare.

Mara Venier, ancora paura dopo il ricovero in ospedale

Mara Venier sta ancora facendo i conti con gli strascichi di un’operazione ai denti andata male e che le ha causato una lesione al nervo facciale. “Ancora non sono messa benissimo” ha raccontato la conduttrice di Rai 1 in un’intervista rilasciata al settimanale Gente, a cui ha spiegato che ci vorrà del tempo prima di potersi riprendere del tutto.

Maria Venier, Domenica In scalda i motori

Intanto, il 19 settembre torna in onda Domenica In, il programma di Rai 1 condotto da Mara Venier che assicura novità per questa nuova edizione. “Il format resta quello di sempre perché funziona, ma quest’anno ci sarà un grande ritorno: una volta al mese sarà in studio il mio amico Don Mazzi con il quale affronteremo un tema sociale. Questa pandemia ci ha reso fragili e le sue parole saranno un conforto per tutti“, ha spiegato.

Mara Venier ultimissime: “Fatico a parlare, nessuno mi assicura che guarirò”

La lesione del nervo, in seguito a un intervento per un impianto dentale, purtroppo c’è”, ha dichiarato la conduttrice al settimanale Gente. “Sto prendendo medicine e mi auguro di recuperare presto la sensibilità, anche se nessuno ti assicura la completa guarigione. Comunque sono in buone mani e sto cercando di reagire. Ho preso una bella botta, ho vissuto momenti brutti, di fragilità e profondo sconforto. All’inizio non riuscivo a mangiare, ho avuto un piccolo impedimento nel parlare e, talvolta, faccio ancora un po’ fatica. Ero talmente smarrita che sulle prime volevo fermarmi per pensare solo a curarmi. Per un attimo ho anche ipotizzato che forse non avrei fatto Domenica In“.