Maltempo in Campania: grandine, vento e fango hanno invaso Monteforte Irpino. Quali sono i danni?

Maltempo in Campania: situazione non facile e tanti danni che si contano il giorno dopo la pioggia e il fango che si sono abbattuti.

Maltempo in Campania: la forte piaggio che si è abbattuta nel pomeriggio di martedì 9 agosto ha causato diversi danni. Tante sono state le chiamate ai Vigili del Fuoco che sono ancora a lavoro per cercare di limitare i danni e ripristinare la situazione quanto è possibile.

Maltempo in Campania: grandine, vento e fango hanno invaso Monteforte Irpino

Il maltempo che si è abbattuto nel pomeriggio del 9 agosto, ha causato molti danni in particolare a Monteforte Irpino, nell’Avellinese.

Le forti precipitazioni hanno generato colate di fango che hanno invaso soprattutto il centro storico, trascinando tutto ciò che si trovava davanti come auto. Infatti, tanti gli automobilisti rimasti bloccati. Diverse squadre di Vigili del Fuoco sono intervenute e sono ancora a lavoro per cercare di limitare i danni quanto più possibile.

La pioggia e la grandine non hanno risparmiato nemmeno altre zone: una bomba d’acqua ha colpito Caserta, la provincia di Napoli con criticità a Casoria e Massa Lubrense e quella di Avellino.

Problemi anche alla linea ferroviarie.

Quali sono i danni?

“Massima attenzione: uscite soltanto se è indispensabile! La situazione è estremamente delicata in tutta la parte alta di Monteforte, giù lungo via Loffredo e via Nazionale”, ha scritto in un post su Facebook il sindaco Costantino Giordano. I vigili del fuoco sono al lavoro per ripristinare l’ordine e mettere le aree più colpite in sicurezza, mentre alcune persone sono state evacuate avendo l’acqua invaso le loro abitazioni.

Confermata la evacuazione di almeno cinque persone, tra cui alcune disabili, da parte dei caschi rossi del distaccamento di Avellino. Non sono stati registrati feriti ma i danni causati dal maltempo sono tanti a case e negozi.

 

LEGGI ANCHE: Notte di San Lorenzo 2022: fenomeno delle stelle cadenti, quando e come vederle