Malena, chi è la pornostar con segreti piccanti su Corona e il Pd

Malena La Pugliese è molto nota nel mondo dei film a luci rosse con un passato in politica e in agenzia immobiliare.

Malena è un’attrice di film a luci rosse con un passato però come agente immobiliare e in politica tra le file del Partito Democratico. In un’intervista sono arrivate dichiarazioni piccanti su alcuni personaggi pubblici.

Malena, chi è: vita privata

Malena La Pugliese, nome d’arte di Filomena Mastromarino, è un’attrice di film a luci rosse. Nata a Noci(Bari) nel 1893, ha un passato in politica e come agente immobiliare.

Ha studiato nella Facoltà di Scienze Biosanitarie ma senza completare il percorso universitario. Inizialmente, ha iniziato a lavorare presso l’agenzia immobiliare di Giuseppe Lenin Masi che l’ha lanciata nel mondo della politica diventando  delegata all’assemblea nazionale del PD. In seguito ha partecipato anche a L’Isola dei Famosi nel 2017 fino ad essere scoperta da Rocco Siffredi ed entrare così nel mondo dei film a luci rosse. “La mia vita è cambiata da quando mi sono fatta tatuare il volto di Santa Filomena, è stato un miracolo di liberazione.

Il tatuaggio l’ho fatto a maggio, a settembre è cambiata la mia vita”.

In passato, le sono stati attribuiti alcuni flirt con il rapper Moreno, il cantante Irama e Simone Susinna. Ma l’attrice ha confessato che gli uomini scappano da lei perché non reggono il confronto. Ecco che così aperta anche alle donne.

La pornostar con segreti piccanti su Corona e il Pd

L’attrice è stata ospite della puntata di Belvevenerdì 25 marzo. Nell’intervista ha fatto diverse confidenza su Balotelli, Corona ma anche il Pd.

Sui primi due si è lasciato andare a un no comment per non fargli pubblicità ma suk rei dei paparazzi qualcosa ha dichiarato: Fabrizio Corona nel suo libro ha detto di essere stato con me perché voleva divertisti e mi vedeva come un oggetto – ha spiegato Malena – non è bello usare quella parola con una persona. In realtà non quell’esperienza non è nemmeno stata così bella perché non ha una grande attrazione per le donne”.

Poi, ha raccontato il suo periodo in politica e sull’atteggiamento dei dem verso di lei: “Non era attrazione per la politica, mi ci hanno messo. E’ un ruolo che mi è stato dato, il mio socio disse diamo il suo nome. Io non mi sono mai occupata di politica veramente, ho solo organizzato le campagne elettorali. A Rocco non avevo detto nulla, mi ha detto che se l’avesse saputo non mi avrebbe presa.

E’ successo un casino e la pressione mediatica era forte perché ero passata dal Pd al porno. Nell’ultima Assemblea la situazione era ridicola, nessuno si avvicinava ma appena andavo in bagno era diverso. Posso dire di aver fatto più selfie di Renzi.”