Luigi Di Maio, “dirty dancing” a Napoli per il ministro degli esteri

Il ministro degli esteri Luigi Di Maio, durante la sua campagna elettorale, è stato coinvolto in una "dirty dancing" che sta facendo il giro del web

Il ministro degli esteri Luigi Di Maio e la sua “dirty dancing” stanno facendo il giro del web, evento che è stato registrato durante la campagna elettorale del ministro. Ma cosa è accaduto esattamente?

Leggi anche: Luigi Di Maio, chi è: titolo di studio, laurea, fidanzata, biografia

Luigi Di Maio, “dirty dancing” a Napoli per il ministro degli esteri

Il ministro degli Affari Esteri Luigi Di Maio, attualmente leader di Impegno Civico, si è lasciato trascinare in balletti su canzoni neomelodiche durante il suo tour elettorale a Napoli.

Ma cosa è successo di preciso? Mentre Di Maio è impegnato per la campagna elettorale nella sua Napoli, ha fatto tappa per un pranzo nella Trattoria Nennella e, durante questa sua sosta, non ha potuto sottrarsi al balletto di rito alla Dirty Dancing. I lavoratori del locale, infatti, lo hanno preso in braccio e lo hanno fatto ballare facendogli “prendere il volo”. Un video che sta facendo il giro del web.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Trattoria da Nennella (@trattoriadanennella)

Il tour elettorale a Napoli

Durante questo tour elettorale a Napoli, il ministro degli esteri si è poi concesso ad una serie di selfie con i turisti con una promessa per tutti quelli che glielo chiedevano: “Il reddito di cittadinanza io l’ho fatto ed io lo difendo”. Di Maio, successivamente, ha poi fatto un’ulteriore tappa finale davanti al murales di Maradona al Quartieri Spagnoli.