La Nasa fa la storia: sonda spaziale tocca il Sole per la prima volta

Nasa, la sonda spaziale Parker Solar Probe tocca il Sole: è il primo veicolo spaziale nella storia ad avvicinarsi così tanto alla stella.

Un momento storico per la Nasa, una sonda spaziale “tocca” il Sole. È la prima volta nella storia che un veicolo spaziale riesce ad entrare nell’atmosfera solare. È il culmine di una missione partita nel 2018.

La Nasa fa la storia, la sonda Solar Parker Probe tocca il Sole

Il 14 Dicembre è stato un giorno storico per la Nasa: per la prima volta nella storia, un veicolo spaziale ha “toccato” il Sole.

La sonda spaziale Solar Parker Probe ha volato attraverso la parte più esterna dell’atmosfera solare, la “corona”, passando a meno di 6 km dalla superfice della stella e raccogliendo campioni essenziali di particelle e campi magnetici. L’agenzia aerospaziale americana lo ha annunciato con orgoglio su Twitter.

“È un momento monumentale per la scienza solare e un’impresa davvero memorabile” ha affermato Thomas Zurbuchen, amministratore associato del direttorato per le missioni scientifiche al quartier generale della Nasa, a Washington. “Questo traguardo” -ha continuato Zurbuchen- “ci darà l’opportunità di comprendere più in profondità l’evoluzione del nostro Sole e il suo impatto sul nostro sistema solare. Non solo, tutto ciò che impareremo sulla nostra stella madre potrà essere usato per conoscere meglio le stelle nel resto dell’universo”. 

La sonda Parker Solar Probe, precedentemente nota come Solar Probe +, è stata lanciata il 12 Agosto 2018.

Già nel 2019, il veicolo aveva fatto importanti scoperte sul campo magnetico coronale globale e sulle brusche inversioni a cui è soggetto il vento solare. Avvicinarsi così tanto al Sole è un’opportunità unica. Come spiega la stessa Nasa sul proprio sito, l’allunaggio del 1969 fu un’impresa fondamentale per fornire agli scienziati i dati essenziali per comprendere la composizione della Luna. Allo stesso modo, la sonda Solar Parker Probe, muovendosi sempre più vicina al Sole, sta attraversando zone del nostro sistema mai esplorate da un veicolo spaziale.

Ogni nuova scoperta fatta e ogni nuova informazione raccolta nel corso del suo viaggio potrebbe essere vitale per comprendere al meglio la superficie solare.