Jason Momoa, foto cappella sistina: l’attore si scusa ma è polemica

Jason Momoa, foto cappella sistina: l'attore dopo lo scatto pubblicato e le polemiche si è scusato con un video sui social.

Jason Momoa, foto cappella sistina: l’attore si ero protagonista di una vicenda che ha urtato la sensibilità di molti per uno scatto pubblicato sui social. Alle polemiche sono seguite le scuse.

Jason Momoa, foto cappella sistina: è polemica

Jason Momoa, in questi giorni, si trova infatti in questo a Roma per le riprese di Fast & Furious 10 ed ha colto l’occasione per visitare diversi monumenti e luoghi storici di Roma, tra i quali la Cappella Sistina.

La sua presenza in una delle bellezze artistiche romane, ha scatenato polemiche, in particolare per un suo scatto fatto e pubblicato proprio nella Cappella Sistina.

L’attore si scusa sui social

In seguito alle polemiche infuriate, sono arrivate le scuse dell’attore: “Volevo dire che avete sentito che io abbia mancato di rispetto alla vostra cultura, non era mia intenzionedice Momoa –  Sono venuto la prima volta a Roma a 19 o 20 anni per vedere la Cappella Sistina.

Ho sempre voluto farlo e ora che posso, ho fatto una grande donazione economica per permettere ai miei amici e alla mia troupe di visitarla, perché avevamo solo un paio di giorni liberi e volevo fargli vedere questi luoghi. Lì ho trovato delle persone che volevano fare delle foto con me”.

Prosegue poi l’attore: “Questo mi è sembrato strano visto che stavamo visitando il Vaticano, ma alla fine l’ho fatto.

Sono stato rispettoso, ho chiesto il permesso e pensavo fosse ok. Non avrei mai fatto qualcosa per mancare di rispetto alla vostra cultura. Se l’ho fatto, mi scuso. Non volevo. Ho pagato per vivere quel momento privato e ho fatto una bella donazione alla chiesa. Vi voglio bene, non volevo offendervi”.

 

LEGGI ANCHE: Amici, la crisi di LDA: cosa è successo al giovane cantante