Ischia, maltempo causa una frana e diversi problemi: 4 dispersi ed auto trascinate in mare

Ischia, maltempo si abbatte sull'isola creando una frana e diversi problemi ai cittadini. I primi danni che si contano sono ingenti.

Ischia, maltempo si abbatte sull’isola causando una frana e diverse problematiche. Un risveglio turbolento per i cittadini dell’Isola della Campania che dalle prime luce dell’alba di sabato 26 novembre hanno dovuto fare i conti con un tempo davvero brutto.

Ischia, maltempo causa una frana e diversi problemi

Il maltempo si abbatte ancora una volta in Campania e non arrivano buone notizie in particolare dall’Isola di Ischia. Intorno alle 5 della mattina di sabato 26 novembre, una frana si è verificata nella zona di Casamicciola Terme raggiungendo poi il lungomare in Piazza Anna De Felice. Il fango e i detriti hanno distrutto il parcheggio del Gradone. Un uomo, travolto proprio dal fango, è stato salvato dai Vigili del Fuoco.

Con un post sui social il sindaco di Ischia, Enzo Ferrandino, ha invitato “i concittadini a rimanere nelle abitazioni e a non spostarsi a causa delle avverse condizioni meteo e dei pesanti danni che si sono giù verificati nel comune di Casamicciola Terme. Comunicherò in seguito l’evolversi della situazione. Grazie per la responsabile collaborazione”. Le autorità hanno già provveduto a chiudere il porto anche se i primi danni he si contano sono già importanti. I sindaci di Ischia Porto, Forio, Lacco Ameno e Procida hanno disposto la chiusura di tutte le scuole.

4 dispersi ed auto trascinate in mare

Le conseguenze della frana e del maltempo purtroppo sono negative e ancora in aggiornamento. Secondo le prime informazioni per ore sono 4 i dispersi: una famiglia composta da marito, moglie e neonato; e una ragazza di 25 anni. Oltre alla frana, vengono segnalate anche colate di fango, allagamenti e strade trasformate letteralmente in fiumi in piena. Molte auto in sosta nei pressi del porto sono state travolte dal mare.

 

 

LEGGI ANCHE: Allerta Meteo di colore arancione e gialla su alcune Regioni: ecco dove. Avviso della Protezione Civile