Incidente sul Lago Maggiore: scontro tra gommone e motoscafo, sette feriti

Incidente sul Lago Maggiore tra un gommone e un motoscafo. Sette feriti nello scontro, tra cui tre bambini e una 14enne: cosa è successo?

Lago Maggiore, incidente tra un gommone e un motoscafo: sette feriti nello scontro tra le due imbarcazioni. È successo alle 18.30 di domenica a Ranco, in provincia di Varese. Tra i feriti anche tre bambini e una ragazzina di 14 anni.

Incidente sul Lago Maggiore, scontro frontale tra un gommone e un motoscafo

Attorno alle 18.30 di domenica 28 agosto, un gommone con a bordo due persone si è scontrato con motoscafo che trasportava sette persone.

È successo sul Lago Maggiore, all’altezza del comune di Ranco, in provincia di Varese. Cinque dei passeggeri delle imbarcazioni sono finiti in acqua dopo il violento schianto. Immediato l’arrivo dei soccorsi: sul posto mobilitate quattro ambulanzeun elicottero un’automedica.

La conta dei feriti nell’incidente arriva a sette persone, tra cui tre bambini e una ragazzina di 14 anni. I bambini sono stati trasferiti all’ospedale Filippo Del Ponte di Varese in codice giallo.

La 14enne, invece ha riportato gravi lesioni alla mano, causate dall’elica di uno dei due natanti. Al momento, dopo il trasporto in elicottero, è ricoverata all’ospedale San Gerardo di Monza. Gli altri feriti, tutti adulti, risultano feriti lievemente.

Le indagini sulle dinamiche dell’incidente: il gommone era fermo a 250 metri dalla riva

La Guardia Costiera di Lesa e i Carabinieri di Gallarate stanno indagando sulle dinamiche e sulle cause dell’incidente, ancora poco chiare.

Secondo le prime testimonianze il gommone era fermo a 250 metri dalla riva al momento dello scontro. Il motoscafo lo avrebbe colpito in pieno sulla fiancata destra. Le imbarcazioni sono state messe a disposizione dell’autorità giudiziaria.