Incendio Pantelleria, evacuate anche le ville dei VIP: “Il rogo è doloso”

Incendio Pantelleria, per la Protezione Civile è doloso. Evacuati residenti e turisti, i VIP lasciano le ville. Merlino: "Chi è stato la paghi cara".

Maxi-incendio a Pantelleria, il rogo è doloso: evacuati residenti e turisti dall’isola siciliana, inclusi diversi VIP. Vigili del fuoco e volontari lottano da ore contro le fiamme, alimentate da un forte vento di scirocco. La Protezione Civile conferma, si tratta di un incendio doloso“Appiccato da più punti contemporaneamente”.

Incendio Pantelleria, il rogo è doloso: “Uno scempio, una ferita per l’isola”

Pantelleria continua a bruciare, colpita da un vasto incendio nella serata del 17 agosto nella zona di Cala Gadir.

I vigili del fuoco, all’opera da tutta la notte con il supporto della Protezione Civile e di numerosi volontari, stanno cercando di contenere le fiamme, alimentate da un forte scirocco. Si segnalano roghi anche a Cala Cottone, come riportato su Twitter dai vigili del fuoco. Fortunatamente, per il momento, non si registrano danni a persone o strutture.

La Protezione Civile e il Comune di Pantelleria hanno confermato i sospetti peggiori. Il disastroso incendio, con ogni probabilità, ha origine dolosa. Il Comune ha lanciato un appello indignato: “Se qualcuno sa parli perché questo scempio è una ferita per tutta l’isola. Il capo della Protezione Civile siciliana Salvatore Cocina ha spiegato la situazione ad AGIÈ un tipico scenario da incendio doloso. Mi dicono che è stato appiccato in più punti contemporaneamente, e nel tardo pomeriggio, quando con l’avvicinarsi del buio i canadair non possono operare. Siamo nella zona nord occidentale dell’isola, e il vento di scirocco per ore spinge le fiamme verso il mare. Il Parco non corre pericoli.

Qualche tettoia o portone in legno si è incendiato, ma le case in muratura non hanno nulla da temere. Intanto sono partiti sul traghetto della Siremar, ritardato dalle 23 a mezzanotte, mezzi e unità dei vigili del fuoco, della forestale, volontari, che si aggiungono alle risorse che già operano sul posto”.

Evacuati residenti, turisti e VIP, parla Myrtha Merlino: “Chi appicca incendi la paghi cara”

Sono decine i turisti e residenti evacuati dalle proprie case, tra loro anche molti VIP che hanno lasciato le proprie ville in fretta e furia.

Molti civili hanno lasciato l’isola siciliana a bordo delle motovedette della Capitaneria di Porto. Spicca la testimonianza di Myrta Merlino, giornalista di La7 in vacanza sull’isola, in fuga insieme a Marco Tardelli sulla barca di Giorgio Armani. La conduttrice di L’aria che tira condanna la natura dolosa dell’incendio in un indignato post su Twitter: “Dopo un’estate torrida e piena di incendi, questa sera anche la mia amata Pantelleria brucia. Un incendio doloso qui dove nemmeno possono arrivare i canadair a causa del vento.

Basta incendi dolosi, chi deturpa il nostro patrimonio deve pagarla carissima!”.