“I jet privati vanno aboliti”: la proposta dei Verdi e Sinistra Italiana

"I jet privati vanno aboliti": è la proposta avanzata in campagna elettorale da Sinistra Italiana e Verdi per contrastare l'inquinamento

Combattere l’inquinamento ambientale anche tramite l’abolizione dei jet privati. È la proposta avanzata in campagna elettorale da Sinistra Italiana e Verdi, attualmente in coalizione per le elezioni politiche con il partito democratico.

“I jet privati vanno aboliti”: la proposta dei Verdi e Sinistra Italiana

La nuova proposta di Sinistra Italiana e Verdi di abolire i jet privati sta già facendo discutere. Ad avanzare la proposta Sinistra Italiana e Verdi, che in vista delle elezioni politiche saranno in coalizione con il Partito Democratico.

L’1% della popolazione più ricca del pianeta inquina il doppio della metà più povera – ha affermato a riguardo Eleonora Evi, parlamentare europea e portavoce dei Verdi – il prezzo dei capricci dei super ricchi lo paghiamo tutti, nonché le prossime generazioni. Per questo sosteniamo abolizione dell’uso dei jet privati”. Una proposta che, da altre formazioni politiche, è stata accolta anche con un po’ di ironia ma che le due liste continuano a sostenere con forza.

Chiara Ferragni e Fedez sul jet privato

Nicola Fratoianni (SI): “Abolizione jet privati? Proposta giusta”

A difendere la posizione di abolire i jet privati è anche Nicola Fratoianni, segretario di Sinistra Italiana, che ha ribadito che la proposta è anche sostenuta dai ragazzi di Fridays For Future.

“È del tutto evidente che non si può risolvere il problema dell’emergenza climatica con la nostra proposta sui jet privati – ha affermato – però poniamo un problema: oggi un cittadino comune di questo Paese a esempio non può entrare nei centri abitati con la propria auto perché inquinante, ed è comprensibile il motivo. Trovo invece meno comprensibile che una persona usi un jet privato per andare a farsi un aperitivo sapendo che quel volo inquina quanto quattro persone con i trasporti che utilizzano per un intero anno.

Anche la Francia si è posta il problema della regolamentazione nell’uso dei jet privati per attenuarne l’ impatto delle emissioni inquinanti, circa due tonnellate di CO2 in un’ora”