Live

Green Pass senza vaccino? Sì, ecco quando è possibile e come ottenerlo

Green pass senza vaccino? È possibile. Ecco in quali casi si può ottenere e che procedura bisogna seguire per scaricarlo.

È possibile ricevere il Green pass senza fare il vaccino? La risposta è sì. Vediamo in quali casi si può ottenere la Certificazione verde e quale procedura bisogna seguire per scaricarla.

Green Pass senza vaccino: quando è possibile

Green pass senza vaccino? È possibile. Tra le opzioni per ottenere la Certificazione verde è compresa anche la guarigione da Covid-19 e un tampone – molecolare o antigenico rapido – che attesti la negatività al virus nelle ultime 48 ore.

Nei casi di tampone negativo la Certificazione sarà generata in poche ore e avrà validità per 48 ore dall’ora del prelievo.
Nei casi di guarigione da Covid-19, la Certificazione sarà generata entro il giorno seguente e avrà validità per 180 giorni (6 mesi).

Green Pass senza vaccino: come ottenerlo

Per andare incontro alle esigenze di tutta la popolazione, a prescindere dal livello di digitalizzazione, è possibile ottenere la certificazione del Green pass in diversi modi. Si può infatti scegliere tra i canali digitali (app e siti web) e i canali fisici. La disponibilità della Certificazione viene comunicata tramite email o SMS (ai contatti indicati in fase di prestazione sanitaria: vaccinazione, test o guarigione) con un codice per scaricarla.

Canali digitali

Tramite app Immuni: è presente una nuova funzione che consente di scaricare la Certificazione inserendo il numero e la data di scadenza della propria Tessera sanitaria e il codice (AUTHCODE) ricevuto via email o SMS ai contatti comunicati in fase di prestazione sanitaria.

Tramite app IO: attraverso una notifica sul proprio dispositivo mobile, gli utenti dell’app (che già la usano o intendono scaricarla) che abbiano effettuato l’accesso con la propria identità digitale (SPID/CIE), potranno visualizzare la propria Certificazione direttamente dal messaggio.

Tramite il sito dedicato:  è possibile utilizzare l’identità digitale (SPID/CIE) per acquisire la propria Certificazione. In alternativa è possibile inserire il numero e la data di scadenza della propria Tessera sanitaria (o in alternativa il documento d’identità per coloro che non sono iscritti al SSN) e il codice (AUTHCODE) ricevuto via email o SMS ai contatti comunicati in fase di prestazione sanitaria.

Tramite il sito del Fascicolo sanitario elettronico: accedendo al proprio Fascicolo sanitario regionale, è possibile acquisire la propria Certificazione.

Canali fisici

Se ci fossero difficoltà ad ottenere la Certificazione tramite i canali digitali, è comunque possibile rivolgersi al proprio medico di base, al proprio pediatra o farmacista che potranno recuperare la Certificazione grazie al Sistema Tessera Sanitaria. Il Green pass verrà consegnato in formato cartaceo o digitale.