Genova, terremoto avvertito con epicentro a Davagna: scossa di magnitudo 3.5

Genova, terremoto avvertito nella notte. In alcuni Comuni liguri c'è stata tanta paura anche se non risultano danni a cose e persone.

Genova, terremoto avvertito nella notte. Tanta paura in Liguria seppur come riferiscono i Vigili del Fuoco non è stata segnalata alcuna criticità e chiamata di emergenza. Notizia confermata anche dal presidente della Regione Giovanni Toti.

Genova, terremoto avvertito con epicentro a Davagna

Scossa di terremoto è stata avvertita nella serata di martedì 4 ottobre 2022 a Genova. Secondo i dati riportati dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’epicentro è a due chilometri ad Ovest del comune di Davagna a 8 km di profondità in provincia di Genova.

La scossa è stata avvertita in tarda serata intorno alle 23.40.

Tanta paura, ovviamente, tra le persone che hanno condiviso le proprie emozioni sui social: “Di nuovo un terremoto, che paura”, scrivono su Twitter. “Stanotte verso le 23:41 ho avvertito una scossa di terremoto – segnala un altro utente -, durata meno di un minuto. Ma il rumore e le vibrazioni sono state tante”.

Scossa di magnitudo 3.5

La magnitudo registrata è stata di 3.5.

Sono state numerose numerose le telefonate di cittadini al Numero unico di emergenza per avere delucidazioni sulla scossa sismica. Al momento – riferiscono i vigili del fuoco su Twitter – nessuna richiesta di intervento è giunta alla sala operativa. Resta un po’ di preoccupazione per la ripetizione dell’evento.

Il presidente Giovanni Toti ha spiegato: “Sono in costante contatto con la sala operativa della Protezione civile regionale, l’assessore Giampedrone e abbiamo già sentito il sindaco di Bargagli, Sergio Casalini: per ora non risultano criticità e il 118 non segnala emergenze”, sono state le parole del presidente della Regione su Facebook.

 

 

LEGGI ANCHE: Come risparmiare in bolletta: trucchi per ridurre i consumi di gas e elettricità