Live

Friuli, terremoto avvertito nella mattinata del 30 Novembre

Friuli terremoto, trema ancora la terra dopo non molte settimane dall'ultima scossa. La popolazione ha avvertito chiaramente la scossa.

Friuli, terremoto: scossa registrata alle 9.21 con epicentro nei pressi di Cavazzo Carnico, in provincia di Udine. La popolazione è avvertito la scossa. Dopo qualche settimana, una seconda scossa anche se non ha lasciato danni.

Friuli, terremoto avvertito nella mattinata del 30 Novembre

L’Istituto di Geofisica e Vulcanologia ha registrato un terremoto in Friuli di magnitudo 2.5 e con epicentro Cavazzo Carnico. Secondo le rilevazioni dell’Istituto il movimento tellurico si è verificato a circa 8 km di profondità.

Al momento – come riferisce il sito della Protezione civile regionale – non sono giunte segnalazioni di danni a cose o persone.

La popolazione sembra che abbia avvertito chiaramente la scossa ma come fa sapere la Protezione civile non ci sono stati danni particolari sia alle persone sia alle abitazioni.

Non è la prima scossa delle ultime settimane. Una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 era stata registrata alle 2:28 nella notte del 21 ottobre nella provincia di Udine, in Friuli Venezia Giulia.

Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma aveva avuto ipocentro a 13 chilometri di profondità ed epicentro vicino i comuni di Zuglio e Tolmezzo.

Anche in quell’occasione, il sisma era stato chiaramente avvertito dalla popolazione locale anche se, fortunatamente, non furono segnalate al momento danni a persone o cose. Tante le segnalazioni sui social di persone che avevano avvertito distintamente la scossa anche se era piena notte e diverse le persone che sono state svegliate all’improvviso.

“Siamo stati svegliati di soprassalto, ha tremato tutto il palazzo” avevano raccontato alcuni residenti dei comuni più vicini all’epicentro.