Francesca Morvillo, chi era la moglie di Giovanni Falcone

Francesca Morvillo, moglie del giudice Giovanni Falcone, era un magistrato come il marito e perse la vita nella strage di Capaci

Francesca Morvillo era la moglie del giudice Giovanni Falcone, fu vittima della mafia (come il marito) nella strage di Capaci. Vediamo meglio chi era Francesca, ricordata anche con un documentario che andrà in onda in Rai.

Chi era Francesca Morvillo

Francesca Morvillo, moglie del giudice Giovanni Falcone, era un magistrato come il marito e perse la vita con Falcone nella strage di Capaci. Nata a Palermo nel 1945, il 26 giugno 1967 si laureò in giurisprudenza all’Università degli Studi di Palermo con una tesi dal titolo “Stato di diritto e misure di sicurezza”.

Come il padre Guido decise di entrare in magistratura e ricoprì le funzioni di giudice del tribunale di Agrigento, di sostituto procuratore della Repubblica presso il tribunale per i minorenni di Palermo e di consigliere della Corte d’Appello di Palermo.

Vita privata e matrimonio con Falcone

Nel 1979, dopo un primo matrimonio conclusosi con la separazione, Francesca Morvillo conobbe il giudice Giovanni Falcone e i due, dopo aver divorziato dai precedenti matrimoni, decisero di sposarsi nel maggio 1986 con una riservata cerimonia civile presidiata dall’allora sindaco Leoluca Orlando. 

Curiosità

Francesca Morvillo insegnò anche presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’ateneo palermitano, in quanto docente di Legislativa del minore nella Scuola di Specializzazione in Pediatria.