Fabrizio Pagani, chi è l’economista: biografia e carriera

Fabrizio Pagani nella vita è un famoso economista. Un profilo internazionale che supporta anche la politica italiana.

Fabrizio Pagani è un economista con esperienza internazionale nel suo curriculum. Oltre all’attività accademica, ha svolto incarichi anche in campo politico.

Fabrizio Pagani, chi è: biografia

Fabrizio Pagani è nato a Pisa il 4 gennaio 1967.  Si è laureato  in scienze politiche presso la Scuola S. Anna di Pisa e un Master presso l’Istituto Universitario Europeo. È stato visiting scholar presso la Scuola di Affari Pubblici e Internazionali alla Columbia University e Research Fellow della NATO.

L’economista è sposato e ha due figli. Inoltre, è autore di libri e articoli e editorialista per giornali e riviste. Dopo gli studi, ha svolto per alcuni anni attività accademica come ricercatore presso l’Università di Pisa ed è stato visiting scholar alla Columbia University, New York, e alla University of Maryland.

La carriera dell’economista

Pagani è il Capo della Segreteria tecnica del Ministro dell’Economia e delle Finanze. In più, supporta il Ministro sulle questioni economiche e finanziarie nazionali ed internazionali.

Nello scorso Governo, ha ricoperto il ruolo di Consigliere economico e per gli affari internazionali del Presidente del Consiglio dei Ministri e suo “Sherpa” G20. Prima, è stato Capo dell’Ufficio Sherpa dell’Organizzazione per la Cooperazione Economica e lo Sviluppo (OCSE) e Consigliere Politico Speciale del Segretario Generale dell’OCSE.

Dal 2006 al 2008 è stato Capo della Segreteria tecnica del Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. È stato anche membro del consiglio di amministrazione della SACE, l’agenzia italiana di credito all’esportazione.

Nella sua carriera ha ricoperto molti ruoli sia in campo accademico che nel Governo italiano, dove ha lavorato come senior staff per il Ministro delle Politiche Europee e per il Ministro dell’Industria, dell’Energia e del Commercio Estero.

Dal 2018 è Global Head of Economics and Capital Market Strategy per Muzinich&Co, responsabile dello sviluppo di nuove strategie e investimenti con l’obiettivo di espandere la presenza globale del fondo di New York.

LEGGI ANCHE: Gerry Cardinale, chi è: origini italiane e patrimonio del possibile nuovo proprietario del Milan