Elvis Presley, morte: le possibili cause e teorie sulla scomparsa del re del Rock

Elvis Presley, morte: ecco tutte le possibili cause della prematura dipartita del re del rock che è venuto a mancare a 42 anni.

Elvis Presley, morte: tante sono le ipotesi dietro la scomparsa prematura del re del Rock. Molti ancora oggi sostengono che si ancora vivo e che fu solo una messinscena la sua morte. Diverse teorie anche le più inverosimili reggono ancora.

Elvis Presley, morte

Elvis Presley è morto il 16 agosto 1977 a Memphis nella sua casa. Ufficialmente il decesso del re del Rock fu attribuito ad aritmia cardiaca, causata da motivi indeterminati. La vita del cantante, finita solo a 42 anni, era stata molto complessa: il re del rock si divideva tra abusi di farmaci, depressione e sovrappeso.

I risultati dell’autopsia sul corpo di Elvis resteranno segreti fino al 2027, quando saranno trascorsi 60 anni dalla sua morte, fino a quel momento molti le ipotesi alternative sul decesso di Elvis continueranno a reggere. Gli stimolanti e le anfetamine facevano parte delle sua vita così come i barbiturici e i tranquillanti per riuscire a dormire. In più, dopo la separazione con la moglie Priscilla sopraggiunge anche la depressione che schiacciava la vita sentimentale dell’artista.

Le possibili cause e teorie sulla scomparsa del re del Rock

Il mistero sull’autopsia di Elvis Presley innescò tutta una serie di ipotesi, che spaziavano dall’abuso di droghe, abuso di psicofarmaci, alcol e via dicendo. Si legge che nel corpo dell’artista furono trovate almeno una decina di farmaci, tra sonniferi e barbiturici, ma anche questa notizia venne contestata.

Dopo la morte di Levis, ci furono tantissimi che giurarono di aver visto il cantante.

Addirittura sono nata delle associazioni che sostengono che il cantante non sia mai morto. Qualcuno ritiene che faccia parte di una razza aliena mentre qualcun altro, più verosimile, ritiene che la finta morte sia stata studiata dallo stesso artista che non riusciva più a reggere i ritmi frenetici di quel successo.

Secondo altre ipotesi, invece, Presley sarebbe venuto a conoscenza di informazioni assolutamente top secret dopo il suo incontro con il presidente Richard Nixon e la sua scomparsa dalle scene sarebbe stata ideata per non mettere a rischio la sua incolumità.

 

LEGGI ANCHE: Elvis, film: trama, trailer ed incassi record al botteghino