Elon Musk compra Twitter: l’accordo è a un passo. Il costo e gli obiettivi dell’acquisto

Elon Musk compra Twitter: l'accordo secondo le ultime indiscrezioni sarebbe vicino. Decisivi gli ultimi incontri e la modalità di offerta.

Elon Musk compra Twitter: dopo alcuni rallentamenti e dubbi, l’accordo tra il proprietario di Tesla e gli azionisti dell’azienda del social sarebbe ad un passo.

Elon Musk compra Twitter: l’accordo è a un passo

Non solo è tutto confermato ma sarebbe vicino l’accordo di Elon Musk per comprare il 100% di Twitter. Dopo alcuni tentennamenti da parte dell’azienda social, sarebbe davvero vicino il passaggio di consegne.

Lo riporta l’agenzia Bloomberg citando alcune fonti, secondo le quali la trattative sarebbero nelle fasi finali.

Ci sarebbero stati degli incontri nella giornata di venerdì 22 aprile 2022, per spingere sulle modalità di offerta soprattutto e convincere gli azionisti ad accettare. Secondo il Wall Street Journal il proprietario di Tesla avrebbe incontrato addirittura singolarmente gli azionisti per presentare la sua offerta e spiegare meglio i suoi obiettivi.

Il costo e gli obiettivi dell’acquisto

L’offerta di Elon Musk per comprare Twitter sarebbe, secondo Bloomberg, di circa 43 miliardi di dollari. La proposta così come gli obiettivi e i motivi del proprietario di Tesla sono stati spiegati in una lettera inviata al presidente dell’azienda del social Bret Taylor: «Ho investito in Twitter perché credo nel suo potenziale di diventare la piattaforma cardine per la libertà di parola in tutto il mondo, un imperativo sociale per una democrazia funzionante», ha detto il fondatore di Tesla, che pochi giorni fa ha già acquistato il 9% delle azioni.

«Tuttavia – ha aggiunto – da quando ho fatto il mio investimento mi rendo conto che l’azienda non potrà né prosperare né servire questo imperativo sociale nella sua forma attuale. Twitter ha bisogno di essere trasformato in una società privata».

LEGGI ANCHE: Come Elon Musk aiuta l’Ucraina nel conflitto: cosa ha mandato a Kiev?