Draghi e altri ministri volano in Turchia da Ergodan

Mario Draghi è in Turchia, ad Ankara, per incontrare il presidente turco Erdogan. Il motivo? Stringere nuovi accordi sul grano, ma anche su immigrazione e gas

Mario Draghi è in Turchia, ad Ankara, per incontrare il presidente turco Recep Tayyip Erdogan. Il motivo? Stringere nuovi accordi sul grano, ma anche su immigrazione e gas. In questo suo viaggio, il premier è accompagnato nella capitale turca da una delegazione di ministri per raggiungere una serie di accordi di cooperazione. 

Il viaggio di Mario Draghi in Turchia

Assieme al Premier Mario Draghi, si sono recati in Turchia anche altri ministri tra i quali il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, il ministro della Difesa Lorenzo Guerini, il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti e quello della Transizione ecologica Roberto Cingolani. 

La visita del premier

Secondo quello che è il programma, Mario Draghi sarà ricevuto al Palazzo Presidenziale dove con Erdogan discuteranno di guerra in Ucraina, con attenzione all’emergenza crisi alimentare, poi della situazione in Libia, col focus sulla questione dei migranti, e in generale delle relazioni bilaterali tra i due Paesi. A seguire, poi, una riunione plenaria e la cerimonia di firma degli accordi. Al termine Draghi ed Erdogan rilasceranno dichiarazioni congiunte alla stampa.