Cremona pride 2022, polemiche per la Madonna con i seni scoperti. Il vescovo: “Sconcertati”

Cremona pride 2022: con più attenzione ed intelligenza questa polemica poteva essere evitata per trascorrere una manifestazione tranquilla.

Cremona pride 2022: una manifestazione attesa per il movimento che si sente sempre in minoranza e contestata. Tuttavia, in quest’occasione forse l’esagerazione è stata fuori luogo e anche senza senso.

Cremona pride 2022, polemiche per la Madonna con i seni scoperti

A Cremona sabato 4 giugno 2022, nella sfilata c’era un manichino vestito da Madonna, una Maria a grandezza naturale e con i seni scoperti. Una scelta che ha lasciato perplessi in molti e si evince anche dai tanti commenti di disaccordo sui social.

C’era molta attesa per la manifestazione. Tra l’altro il sindaco Gianluca Galimberti (Pd), ex presidente dell’Azione cattolica locale. si era detto entusiasta che «la manifestazione accende un faro sulle discriminazioni che ancora esistono». Tuttavia, dopo la sfilata molti hanno polemizzato parlando di discriminazioni proprio verso i cristiani.

Il vescovo: “Sconcertati”

Sconcerto dal mondo della Chiesa ma polemica anche da qualche esponente politico. Diversi esponenti locali di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia hanno contestato il gesto.

«Non è cosi, con questo modo squallido e irrispettoso della fede cristiana, che si rivendicano i diritti», denunciano. Il commento è arrivato anche dal leader leghista Matteo Salvini. «Offendere la fede, la cultura e la sensibilità di milioni di italiani non c’entra niente con la richiesta di diritti, ma è solo un’esibizione di ignoranza e arroganza».

Ovviamente molto dispiaciuto  il vescovo, Antonio Napolioni: «Raccolgo – ha scritto – lo sconcerto di numerosi cittadini, credenti e non credenti, per la presenza di immagini offensive ed evidentemente blasfeme, che non possono avere alcun valore educativo o comunicativo di valore e diritti».

Una vera lezione, quella della Curia, attenta a sottolineare come questi gesti «feriscono anche i tanti che si stanno impegnando per una società senza discriminazioni».

 

LEGGI ANCHE: Roma pride 2022: eventi in programma, orari ed ospiti famosi