Coolio, chi era il rapper americano trovato morto in casa a Los Angeles: aveva 59 anni

Coolio era un rapper di origini americane. Si è fatto conoscere ed è diventato famoso nel panorama musicale internazionale.

Coolio era un rapper di origini americane. Nella giornata di mercoledì 28 settembre è stato trovato senza vita nella sua casa di Los Angeles. Le cause sono ancora sconosciute o almeno non rese note. Il rapper ha avuto una vita non semplice a partire dall’infanzia.

Coolio, chi era il rapper americano

Artis Leon Ivey Jr era in arte Coolio, famoso rapper americano. Ha avuto un’infanzia difficile ed infatti ha imparato a leggere solo all’età di 12 anni nel “Pelton Power Program For Kids”, un programma fondato dal musicista jazz texano Aaron Pelton.

Per superare la sua dipendenza da cocaina, che ha interrotto la sua carriera in erba come rapper, è entrato in riabilitazione.

Era conosciuto e diventato famoso per il suo singolo pubblicato nel 1995 ‘Gangsta’s Paradise, vincitore del Grammy Award. In seguito, non ha smesso di fare musica in modo indipendente ed è anche diventato uno chef, creando una serie web intitolata Cookin ‘with Coolio e rilasciando un libro di cucina. Coolio ha sposato sua moglie Josefa Salinas nel 1996 ma ha divorziato nel 2000.

Trovato morto in casa a Los Angeles: aveva 59 anni

L’artista è morto all’età di 59 anni: è stato trovato senza vita nel bagno di casa sua a Los Angeles da un suo amico ieri pomeriggio(28 settembre 2022). Lo ha reso noto il suo manager Jarez Posey, senza specificare la causa del decesso.

 

 

LEGGI ANCHE: Gli Stati Uniti ai cittadini americani: “Lasciate la Russia immediatamente”