L’asteroide gigante 1994 PC1 sfiora la Terra: a che ora e come vederlo

L'asteroide 1994 PC1, di un diametro di un chilometro, sfiorerà la Terra nelle prossime ore: ecco come vederlo e a che ora.

L’asteroide 1994 PC1 sfiorerà la Terra nelle prossime ore: come vederlo? Il corpo celeste sfreccerà a poca distanza dal nostro pianeta a una velocità di oltre 20mila chilometri orari. Ecco a che ora sarà possibile vederlo anche in Italia.

Arriva l’asteroide 1994 PC1, a distanza ravvicinata con la Terra: a che ora e come vederlo

A 26 anni dalla sua scoperta, l’asteroide 1994 PC1 si avvicina alla Terra. Il corpo celeste sfiorerà il nostro pianeta nella notte del 18 Gennaio, sfrecciando a una velocità di oltre 20mila chilometri.

Il passaggio ravvicinato avverrà comunque a distanza di sicurezza: quasi due milioni di chilometri, circa cinque volte la distanza tra la Terra e la Luna. Sarà possibile avvistare e osservare l’asteroide con piccoli telescopi già dal tramonto. Il punto massimo di avvicinamento avverrà alle ore 22.51.

La scoperta di 1994 PC1: a quando risale il suo primo passaggio?

L’asteroide 1994 PC1 è stato scoperto il 9 agosto 1994 dall’astronomo Robert McNaught, al Siding Spring Observatory in Australia.

Ha un diametro di oltre mille metri, oltre tre volte l’altezza della Tour Eiffel. È considerato un oggetto Near-Earth, ovvero un corpo celeste che fa parte del Sistema Solare la cui orbita potrebbe intersecarsi con quella terrestre. Per questo l’asteroide è incluso anche nella lista degli oggetti potenzialmente pericolosi e gruppi di esperti lo tengono costantemente sotto osservazione. Sono molti i progL’ultimo passaggio ravvicinato di 1994 PC1 registrato risale al 17 gennaio 1933, quando ha sfrecciato a meno di un milione di chilometri dalla Luna.

LEGGI ANCHE: Minacce cosmiche: così la Nasa ci proteggerà dagli asteroidi