Chi era Nanni Loy: film, moglie, figli, Specchio Segreto, tomba

Chi era Nanni Loy, grande regista e autore televisivo di successo? Ecco qualche notizia sulla sua vita privata e carriera

Nanni Loy era un regista, sceneggiatore, autore televisivo e attore italiano.

Chi era Nanni Loy

Nanni Loy, nato a Cagliari, 23 ottobre 1925, è venuto a mancare a Fiumicino il 21 agosto 1995. Regista e attore italiano, è famoso per aver introdotto in Italia la telecamera nascosta nel suo programma televisivo Specchio segreto, per la RAI, nel 1964. Diplomatosi presso il Centro sperimentale di cinematografia di Roma, esordì alla regia con Parola di ladro (1957), umoristico e fine giallo in costume. I due film che poi lo lanciarono verso una brillante carriera furono Un giorno da leoni (1961) e Le quattro giornate di Napoli (1962), per poi dedicarsi alla trasmissione Specchio Segreto. In qualità di regista realizzò diversi film come Detenuto in attesa di giudizio (1971), Sistemo l’America e torno (1974), Viaggio in seconda classe (1977).

Fu il primo a sperimentare la candid camera, come anche ricordato nel nuovo programma della Rai Italiani fantastici e dove trovarli.

Moglie e figli

Per quanto riguarda la vita privata dell’attore, sappiamo che lui aveva quattro figli: Caterina, Francesco (musicista rock), Tommaso e Guglielmo. Era sposato con Bianca Marchesano.

Premi

Per Le quattro giornate di Napoli ha ricevuto il nastro d’argento e il premio per la migliore sceneggiatura.

Tomba di Nanni Loy

Oggi Nanni Loy riposa al cimitero Verano di Roma. La causa della sua morte è stato un attacco cardiaco.