Chi era Denys Monastyrskyi, ministro ucraino morto nello schianto di un elicottero

Chi era Denys Monastyrskyi, Ministro dell'Interno ucraino morto nello schianto di un elicottero il 18 gennaio 2023. Dalla carriera alla vita privata.

Chi era Denys Monastyrskyi, Ministro dell’Interno ucraino morto all’età di 42 anni nello schianto di un elicottero il 18 gennaio 2023. In carica dal luglio del 2021, fu eletto in Parlamento nel 2019 tra le fila del partito di ZelenskyServitore del popolo.

Chi era Denys Monastyrskyi, vita privata e carriera del ministro ucraino

Nato a Chmel’nyc’kyj il 12 giugno 1980, Denys Monastyrskyi era un politico ucraino, Ministro dell’Interno del governo di Volodymyr Zelensky dal 16 luglio 2021 al 18 gennaio 2023, giorno della sua morte. Laureato in legge presso la sua locale Università di Management e Legge, comincia la sua carriera come avvocato. È stato anche professore associato nel suo ateneo e cofondatore dell’associazione culturale giovanile Into the Future through Culture. Tra il 2014 e il 2019 lavora come assistente e consulente del deputato Anton Herashchenko, consigliere del Ministro dell’Interno Arsen Avakov.

Nel 2019 comincia la sua carriera politica. Monastyrskyi si candida alle elezioni al fianco di Volodymyr Zelensky, tra le fila del partito Servitore del popolo. Si piazza al 19esimo posto nella lista nazionale, ottenendo un posto in Parlamento. Secondo un’analisi di Chesno, Monastyrskyi si distinse come uno dei deputati più propositivi a livello di iniziative legislative. Dopo le dimissioni di Avakov a luglio del 2021, fu nominato Ministro dell’Interno, con Herashchenko che torna a ricoprire il ruolo di consigliere. Monastyrskyi era sposato con una donna di nome Zhanna, madre dei suoi due figli.

La morte del politico, lo schianto dell’elicottero a Bavary

Il 18 gennaio 2023 Denys Monastyrskyi è morto all’età di 42 anni nello schianto di un elicottero su un asilo nido della città di Bavary, nell’oblast di Kiev. L’incidente ha ucciso 18 persone, tra cui i nove passeggeri del velivolo. Tra questi vi erano anche il vice ministro Yevhen Yenin e il segretario di Stato del Ministero degli affari interni. Si sa ancora poco circa le cause dietro allo schianto. Non è ancora possibile stabilire se l’elicottero sia stato abbattuto o se sia semplicemente precipitato. Secondo la BBC, il velivolo viaggiava al buio al momento dell’incidente, attraverso la nebbia. L’elicottero avrebbe colpito l’asilo prima di schiantarsi nelle vicinanze di un edificio residenziale.