Chi è Nicolaus Fest: l’eurodeputato che ha insultato Sassoli dopo la sua morte

Chi è Nicolaus Fest: l'eurodeputato tedesco che nelle ultime ore ha preso di mira ed insultato David Sassoli a poche ore dalla sua morte

Chi è Nicolaus Fest: sconcertante che un eurodeputato a seguito della morte del presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli, possa infangare il suo ricordo con parole infamanti.

Chi è Nicolaus Fest

Nicolaus Fest è nato a Berlino il 01-07-1962. Dopo gli studi in giurisprudenza, seguiti da un tirocinio legale, un secondo esame e un dottorato, ha lavorato prima per alcuni anni per la casa d’aste Sotheby’s, poi per le case editrici Ebner Pressegesellschaft e Gruner + Jahr, e dal 2001 per Axel Springer.

Lì per molto tempo al caporedattore di BILD, poi fino a ottobre 2014 vicedirettore capo di BILD am SONNTAG. Fest è un giornalista freelance ed è eletto nel Parlamento Europeo con Alternative fuer Deutschland.

L’eurodeputato  ha insultato Sassoli dopo la sua morte

L’eurodeputato Fest si è riempito di vergogna da solo insultando la memoria di David Sassoli a poche ore dalla sua morte. In una chat interna al partito Afd aveva scritto: “Finalmente questo bastardo se n’è andato”, definendo Sassoli “un antidemocratico, una vergogna per qualsiasi idea parlamentare”.

Dopo le polemiche a queste parole, Fest non smentisce gli insulti al compianto presidente del Parlamento europeo. Sulla pagina Facebook accusa ancora Sassoli di “aver coperto” presunti “frodi e scandali” di alcuni eurodeputati. “Il quadro tracciato nelle dichiarazioni e nei necrologi da David Sassoli, il compianto presidente del Parlamento europeo, è incompleto”, scrive Fest sulla sua pagina Facebook. “Altrettanto discutibile è stato il suo silenzio sul caso del deputato liberale svedese Frederik Federley, coinvolto in gravi abusi sui minori.

Anche in questo caso il Presidente, che in ogni occasione ha promosso la protezione dei bambini, ha taciuto e, come nel primo caso, nonostante le sollecitazioni” aggiunge Fest.

LEGGI ANCHE: Per David Sassoli funerali di Stato: che significa, cosa sono, quando si celebrano