Live

Chi è il sindaco di Avetrana, morto di Covid a 62 anni

Morto il sindaco di Avetrana. Antonio Minò aveva 62 anni. È morto a causa delle complicanze provocate dall'infezione da coronavirus.

Morto sindaco di Avetrana: Antonio Minò, aveva 62 anni ed era positivo al Covid. Il primo cittadino, risultato positivo nello scorso mese di aprile, era stato prima ricoverato nell’ospedale di Manduria (Taranto) e poi trasferito a “Casa sollievo della sofferenza” di San Giovanni Rotondo (Foggia) dove è morto.

Morto il sindaco di Avetrana a causa del Covid

Antonio Minò, 62enne sindaco di Avetrana (Taranto). Il primo cittadino, risultato positivo nello scorso mese di aprile, era stato prima ricoverato nell’ospedale di Manduria (Taranto) e poi trasferito a “Casa sollievo della sofferenza” di San Giovanni Rotondo (Foggia) dove è morto.

Minò lascia la moglie e due figlie. Era stato eletto nel giugno del 2016 con una coalizione di centrodestra e stava preparando la sua seconda candidatura. Minò si era speso nel corso del suo mandato, il secondo alla guida della città diventata tristemente nota per l’omicidio di Sarah Scazzi, contro il Coronavirus e durante il primo lockdown lanciava appelli all’uso delle mascherine e al distanziamento: “Non molliamo”, scriveva.

Morto il sindaco di Avetrana, il cordoglio sui social

Dopo la notizia della morte del sindaco di Avetrana, arrivano i primi messaggi di cordoglio.

Sulla pagina facebook del Comune si legge: “Avetrana piange la prematura scomparsa del proprio sindaco. Non ci sono parole da aggiungere, soprattutto in questo momento. Alla famiglia le più sincere condoglianze da parte dell’intera comunità”.

Diversi i messaggi anche sulla pagina personale del sindaco: “E pernsare che c’è ancora chi dice che il virus non esiste”, scrive una cittadina.

Su Facebook il saluto del vicesindaco di Avetrana, Alessandro Scarciglia: “Semplice, gioioso e con lo sguardo rivolto sempre lontano. Nella tua vita hai combattuto tanto, vincendo diverse battaglie ma non ce l’hai fatta a superare le conseguenze di questo maledetto Covid. Oggi la comunità avetranese, la tua comunità, perde una grande persona”.

Esprimono cordoglio anche il commissario regionale di Forza Italia, l’on Mauro D’Attis, e il vice commissario, il sen Dario Damiani: “Con Antonio Minò – scrivono – perdiamo un amico e un collega che si è dedicato alla politica e alla gestione della cosa pubblica con tanta passione. La comunità di Avetrana perde il suo sindaco, che quasi certamente sarebbe stato rieletto in queste elezioni amministrative”.