Chi è Guido Crosetto, fondatore di Fratelli d’Italia e volto dei talk show

Guido Crosetto, fondatore di Fratelli d'Italia assieme a Giorgia Meloni, è stato sottosegretario alla difesa nel quarto governo Berlusconi

Guido Crosetto è un politico, attualmente fuori dal parlamento, che è stato fondatore assieme a Giorgia Meloni del partito Fratelli d’Italia. 

Chi è Guido Crosetto: biografia

Guido Crosetto è nato a Cuneo il 9 settembre 1963 ed è stato sottosegretario alla difesa nel quarto governo Berlusconi. Dopo le superiori ha frequentato la facoltà di economia e commercio all’Università degli Studi di Torino, studi che però ha interrotto per seguire la passione politica.

Da giovane si iscrive alla sezione giovanile della Democrazia Cristiana e per questo partito ricoprì l’incarico, dal 1984 al 1990, di segretario regionale del movimento giovanile. Con la nomina, però, di consigliere economico del Presidente del Consiglio Giovanni Goria inizia a farsi conoscere sul panorama politico. Dal 1990 al 2004 è stato sindaco di Marene in provincia di Cuneo, eletto grazie ad una lista civica da lui creata.

La carriera politica in Forza Italia

Guido Crosetto, nel 1999, viene candidato da Forza Italia alla Presidenza della Provincia di Cuneo come figura da indipendente (diventando consigliere provinciale di Cuneo dal 1999 al 2009) e al tempo stesso ricoprì l’incarico di capogruppo di Forza Italia. Il passaggio a Forza Italia avviene ufficialmente nel 2000 tanto che alle elezioni politiche del 2001 viene eletto alla Camera dei Deputati con il partito di Silvio Berlusconi. Alle politiche del 2006 viene rieletto con Forza Italia in parlamento e fino al 2012 è stato membro del Consiglio nazionale e della direzione del Popolo della Libertà.

Il quarto governo Berlusconi, dove ricoprì la carica di sottosegretario alla Difesa, diede modo a Crosetto di entrare ancora di più nei meccanismi istituzionali. Con la nascita del governo guidato da Mario Monti però, che fu appoggiato anche da Forza Italia, Guido Crosetto iniziò ad entrare in collisione con il partito. 

La nascita di Fratelli d’Italia

Nel dicembre 2012, dopo le critiche espresse nei confronti del Governo Monti, decise di fondare Fratelli d’Italia assieme a Giorgia Meloni.

Dopo qualche anno di lontananza dall’impegno politico, però, decise di ricandidarsi alle elezioni politiche del 2018 per Fratelli d’Italia ottenendo l’elezione nella circoscrizione Lombardia 3. Nell’estate 2019 si dimette però da deputato per svolgere il ruolo di presidente della Federazione Aziende Italiane per l’Aerospazio, la Difesa e la Sicurezza (AIAD). Si dimette anche da coordinatore nazionale del partito Fratello D’Italia.

Il suo nome, in vista delle elezioni politiche del 25 settembre 2022, gira come papabile ministro della difesa di un governo di centrodestra a guida Giorgia Meloni.

Da politico a opinionista in tv nei talk show

L’allontanamento di Guido Crosetto dalla politica è poi stato direttamente proporzionale ad un aumento delle presenze in tv. Crosetto, infatti, è sempre più spesso ospite di diversi talk show politici come Non è L’arena, Di Martedì, L’aria che tira, Piazzapulita. 

Guido Crosetto (foto Instagram)

La candidatura al Quirinale nel 2022

In occasione della votazione per il nuovo inquilino che andrà a sostituire Sergio Mattarella, Fratelli d’Italia ha proposto il nome di Guido Crosetto. Nel corso della terza votazione, infatti, Giorgia Meloni ha comunicato al suo partito votare proprio Guido Crosetto come candidato di bandiera del partito. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giorgia Meloni (@giorgiameloni)

Guido Crosetto e il Covid

Guido Crosetto ha avuto il Covid, in una forma abbastanza violenta, motivo per il quale è stato curato con gli anticorpi monoclonali.

Moglie e figli

Guido Crosetto si è sposato la prima volta con una pallavolista originaria della Repubblica Ceca, e da lei ha avuto un figlio nel 1997. Nel 2015 si è poi risposato con Gaia Saponaro da cui ha avuto due figli.