Live

Chi è Gazzelle, cantante di “Destri e “Fottuta Canzone”

Chi è Gazzelle, l'artista musicale primo esponente del genere Indie e con una carriera iniziata in incognito.

Chi è Gazzelle, il cantante diventato famoso per una carriera iniziata con un’identità misteriosa, celata da foto e video sfocati.

Chi è Gazzelle, vita privata

Flavio Bruno Pardini, in arte Gazzelle, nato a Roma il 7 dicembre 1989, è cresciuto nel rione Prati della Capitale. Gazzelle è di origini lucane, i genitori sono di Marsico Nuovo, in provincia di Potenza. Rispetto ad altri artisti, non inizia a suonare molto presto. Il suo primo approccio amatoriale alla chitarra arriva a 22 anni. In poco tempo, l’artista è protagonista in alcuni locali romani. Lo pseudonimo nasce dalla storpiatura delle scarpe Gazelle di Adidas.

L’ultimo anno di superiori lo frequenta insieme a Umberto Violo (Dark Wayne) e Nicolò Rapisarda (Tony Effe), futuri componenti della Dark Polo Gang.

Dal 2016 utilizza il proprio soprannome, e il 9 dicembre pubblica il singolo Quella te, attirando le attenzioni della critica e degli esperti dell’ambiente indie. Si tratta del pezzo che anticipa il suo primo album, Superbattito, uscito nel 2017 per la Maciste Dischi.

Con una personalità introversa e malinconica, Gazzelle è il primo esponente dell’indie pop italiano, tratta tematiche come amore, solitudine, uso di droghe, alcolismo e depressione, usando spesso basi melodiche e articolate, come perfetta antitesi dei delicati e importanti temi trattati.

Gazzelle: carriera musicale

Gazzelle definisce il suo stile musicale sexy pop affermando che si tratta di: “Una definizione nata così, un po’ per ridere… come una battuta, come un modo ironico e leggero di definire qualcosa”.

Nel 2016 esce il singolo “Quella te“, primo estratto dall’album “Superbattito” (Maciste Dischi) pubblicato il 3 marzo 2017. Fino a quella data Gazzelle non aveva mai mostrato il suo volto al pubblico. I singoli estratti da “Superbattito” sono “Quella te“, “Zucchero filato” e “Nmrpm“.

Il 1° agosto 2017 esce l’EP “Plastica” in formato vinile contenente i singoli “Sayonara“, “Stelle filanti“, “Nero“, “Meglio così” e “Martelli” che vanno poi a comporre la versione deluxe dell’album d’esordio ribattezzato “Megasuperbattito” uscito il 2 marzo 2018.

Nel 2018 esce il suo secondo album “Punk” (Maciste Dischi/Artist First) da cui vengono estratti i singoli “Tutta la vita“, “Sopra” e “Scintille“. Di questo album esce anche la versione deluxe “Post Punk” con al suo interno i nuovi inediti “Polynesia“, “Settembre“, “Una canzone che non so” e “Vita paranoia“.

Il 15 aprile 2020, esce Ora che ti guardo bene canzone scritta da Gazzelle a casa durante lockdown. Tutti i proventi del brano vanno favore dell’Ospedale Spallanzani di Roma a supporto dei malati di Covid-19.

A settembre 2020 esce il singolo “Destri, mentre il 29 gennaio 2021 il nuovo singolo “Belva“. OK è il terzo album in studio del cantante italiano Gazzelle, pubblicato il 12 febbraio 2021. L’album è composto da undici tracce, quattro delle quali (DestriLacri-maScusa e Belva) già pubblicate nei mesi precedenti come singoli. Queste quattro tracce in particolare hanno resto celebre il cantautore romano che con Destri è riuscito ad aggiudicarsi due dischi di platino ed il podio della Top Singoli FIMI. All’interno dell’album è poi presente Coltellata, la traccia scritta in collaborazione con l’artista italiano Tha Supreme.

Gazzelle ha collaborato con Lorenzo Fragola per il brano “Super Martina” – portato anche sul palco dei Wind Music Awards 2018 – e quella con Luca Carboni sulle note di “L’alba“. Nel 2019 realizza la cover di Sally per l’album Faber nostrum, tributo a Fabrizio De André.