Live

Chi è Franca Leosini, da “Storie Maledette” a “Che fine ha fatto Baby Jane?”

Chi è Franca Leosini, giornalista celebre per le sue "Storie Maledette". Torna in tv stasera con "Che fine ha fatto Baby Jane?".

Chi è Franca Leosini? La giornalista e conduttrice celebre per le scottanti interviste di Storie Maledette torna in televisione con Che fine ha fatto Baby Jane?, in onda in prima serata su Rai 3. La prima puntata vede ospite Flippo Addamo.

Chi è Franca Leosini: il giornalismo d’inchiesta e gli esordi in RAI

Nata a Napoli il 16 Marzo 1934, Franca Lando è sposata con Massimo Leosini, con il quale ha due figlie. Si diploma al Liceo Classico e conclude i suoi studi laureandosi in Lettere Moderne. Poco dopo comincia a lavorare per la sezione culturale de L’Espresso. Sono i suoi primi passi nel mondo della carta stampata, che la porteranno a diventare giornalista pubblicista: si iscrive all’albo dei giornalisti della Campania l’11 Luglio 1974.In questo periodo si fa conoscere per una serie di eclatanti inchieste ed interviste. La più nota è intitolata Le zie di Sicilia, intervista al celebre autore e giornalista siciliano Leonardo Sciascia, che denunciava il ruolo delle donne nella cultura mafiosa.

Nel corso della sua carriera Franca Leosini presta molta attenzione al ruolo della donna nella società moderna e alle evoluzioni del costume e della società. Diventa direttrice della rivista Cosmopolitan e gestisce la “terza pagina” de Il Tempo. Arriva poi il suo primo incarico televisivo: nel 1988 Franca Leosini diventa una delle autrici di punta della trasmissione d’inchiesta Telefono Giallo, in onda su RAI 3. Il suo lavoro viene apprezzato dalla RAI, che le offre l’opportunità di esordire come conduttrice in Parte Civile e in I grandi processi, dove è accompagnata da Sandro Curzi.

Le “Storie Maledette” di Franca Leosini: “Racconto persone comuni cadute in un vuoto maledetto”

Nel 1994 crea il suo programma più celebre: Storie Maledette. La trasmissione, scritta e condotta dalla stessa Franca Leosini, la consacrerà come regina del noir giudiziario televisivo. In onda su Rai 3 fino al 2020, Storie Maledette ha sconvolto il pubblico italiano con interviste ai protagonisti dei più efferati casi di cronaca nera.

Intervistando i detenuti, la trasmissione si poneva l’obiettivo di ricostruire gli eventi, raccontare lo svolgersi del processo e svelare la persona nascosta dietro il delitto. Nel corso degli anni Franca Leosini ha intervistato assassini e aguzzini, colpevoli e innocenti. Tra questi si ricordano Angelo Izzo, autore insieme a Gianni Guido Andrea Ghira del famigerato Massacro del CirceoPatrizia Reggiani, la mandante del delitto Gucci, e Pino Pelosi, colpevole del brutale omicidio di Pier Paolo Pasolini.

Franca Leosini ha raccontato anni di lavoro nella cronaca in un’intervista del 2014 al Fatto Quotidiano: “I miei interlocutori non sono mai professionisti del crimine, ma persone come me che a un certo punto della loro vita cadono nel vuoto di una maledetta storia. Affronto sempre le mie storie con curiosità. Ho il desiderio di capire che tipo di guasto si sia verificato in precedenza. Cosa spinga un essere umano a compiere un gesto che in teoria non gli somiglierebbe”.

Storie Maledette è un ponte tra i cosiddetti “mostri” e la società.” -aggiunse la conduttrice- Un’occasione per osservare un caso in una prospettiva differente. Nelle settimane che seguono un delitto e la scoperta di un colpevole, per tacere di quelle che accompagnano un processo, farlo con quella profondità non è mai possibile. Il contesto, l’emotività e le pressioni contingenti contano. Contano eccome.

“Che fine ha fatto Baby Jane?”, tutto sul nuovo programma

In un post sulla sua pagina Facebook, Franca Leosini ha annunciato il suo nuovo programma, Che fine ha fatto Baby Jane?, che si propone di continuare il lavoro d’inchiesta già svolto con Storie Maledette: “Amici miei tanto cari, giovedì 4 novembre, alle 21.20 su Rai3 va in onda la prima puntata di “Che fine ha fatto Baby Jane?”. Con tutto il cuore spero vogliate seguirmi, anche in questa nuova avventura che, profondamente legata a #StorieMaledette, ne rappresenta con intensità, e attraverso i suoi protagonisti, il seguito e il risvolto umano e giudiziario. Per tutti voi la mia gratitudine, il mio affetto”.

La nuova trasmissione, che prende il nome dall’omonimo thriller del 1962, andrà a raccontare le storie di vecchi protagonisti di Storie Maledette, ex detenuti che hanno ormai pagato il loro debito con la società e che cercano di ricostruirsi una vita. Lo spiega la giornalista: “L’idea è raccontare il secondo atto della loro storia, capire come queste persone, responsabili di un gesto tragico spesso lontano dalla loro realtà umana, oggi libere o in regime di articolo 21, vivano il rapporto con la loro vicenda drammatica e con la società”.

La prima puntata del nuovo programma di Franca Leosini andrà in onda stasera 4 Novembre, in prima serata su Rai 3. Il primo ospite sarà Filippo Addamo, libero dal 2019 dopo aver scontato 17 anni di carcere per l’omicidio della madre. La conduttrice lo presenta così: “Oggi si è rifatto una vita, si è costruito una famiglia, ha un bambino piccolo, ma non ha superato la colpa, non è libero nell’anima: ci sono conti che non si chiudono”.