Chi è Clément Turpin, arbitro di Italia-Macedonia del Nord

Clément Turpin è l'arbitro designato per Italia-Macedonia del Nord. Non ha mai arbitrato la nazionale azzurra e ha 39 anni

Clément Turpin, fischietto francese, sarà l’arbitro di Italia-Macedonia del Nord, sfida valida per i Playoff Mondiali. Vediamo meglio chi è.

Chi è Clément Turpin

Clément Turpin è l’arbitro designato per Italia-Macedonia del Nord, partita importantissima per gli azzurri in vista dell’accesso ai mondiali del Qatar. Nato il 16 maggio 1982, ha 39 anni ed è considerato un fischietto esperto anche per partite così importanti. Di professione è un giurista e non ha mai arbitrato la nazionale italiana.

Italia-Macedonia arbitro: la carriera del francese

Il 16 aprile 2019, ad esempio, aveva diretto anche un quarto di finale di Champions League tra Juventus e Ajax, motivo per cui è una vecchia conoscenza anche dei calciatori azzurri della Juventus. Entrato nell’arbitraggio del campionato francese nel 2008, Turpin è diventato internazionale nel 2009 a 27 anni ed ha arbitrato la sua prima partita in Champions League nel 2014. La sua carriera è proseguita poi agli Europei del 2016 per poi presenziare al torneo Olimpico e ai Mondiali di Russia.

È stato quarto ufficiale anche in occasione della finale di Champions League tra Real Madrid e Liverpool ed era stato scelto per la partita di Champions League tra Milan e Porto del 3 novembre 2021. Il 12 maggio 2021 è stato arbitro anche della finale di Europa League tra Villareal e Manchester United.

Gli assistenti di Turpin

La partita, che si svolgerà allo stadio Renzo Barbera di Palermo giovedì 24 marzo, sarà arbitrata dall’arbitro francese assieme ai suoi assistenti Nicolas Danos e Cyril Gringore, Al Var Jerome Brisard, Avar Delajod Willy.

Il Quarto uomo, impegnato a vedere i casi di fuorigioco, sarà Benoit Bastien.