Caricabatterie unico, approvato dall’Unione Europea: in vigore dal 2024 per cellulari, tablet e fotocamere

Caricabatterie unico: dopo diversi anni di discussioni e iter finalmente il Parlamento Europeo è arrivato all'approvazione della norma.

Caricabatterie unico: finalmente è arrivata l’approvazione dal Parlamento Europeo sulla proposta che è discussa da tempo. Nella settimana di incontri a Strasburgo tra gli eurodeputati si è arrivati finalmente al voto finale della proposta.

Caricabatterie unico, approvato dall’Unione Europea

A Strasburgo gli eurodeputati sono riuniti per discutere di energia e gas in chiave Europea. Tra i tanti temi è arrivato l’atteso voto sulla normativa sul caricabatterie unico. La proposta era quella di unico caricatore, di forma Usb-C, per cellulari, tablet, e-reader, fotocamere digitali e altri dispositivi elettronici.

“È un piacere essere qui e assistere al termine della procedura legislativa“, lo ha detto la vicepresidente Vestager intervenendo alla plenaria di Strasburgo. “Il caricabatterie unico semplificherà la vita, ridurrà i costi e gli sprechi. Voglio ringraziare l’intero parlamento, la vostra iniziativa ha aumento lo spettro dell’applicazione della misura. Il periodo di transizione permetterà ai produttori di adattare le catene di valori: ora dovremo monitorare l’evoluzione delle tecnologie di ricarica e analizzare la tecnologia wireless”, ha aggiunto.

“Spero che questa collaborazione sia un anticipo di quello che verrà”.

In vigore dal 2024 per cellulari, tablet e fotocamere

Il Parlamento Europeo ha approvato in via definitiva la legislazione che permetterà ai consumatori di utilizzare presto un unico caricatore per tutti i loro dispositivi elettronici. Entro la fine del 2024, tutti i telefoni cellulari, i tablet e le fotocamere nell’Ue dovranno essere dotati di una porta di ricarica USB-C.

Dalla primavera 2026, l’obbligo si estenderà ai computer portatili.

Tutto ciò significherà per i consumatori non acquistare un caricabatteria e un cavo nuovo per ogni device acquistato. Viene inoltre armonizzata la velocità di ricarica per i dispositivi che supportano la ricarica rapida, consentendo agli utenti di caricare i propri dispositivi alla stessa velocità con qualsiasi caricabatterie compatibile.