Genova, operai trovano cadavere mummificato e 9 mila euro in contanti

Nel quartiere di Cornigliano, a Genova, alcuni operai hanno avuto la brutta sorpresa di trovare un cadavere ormai mummificato

Sembra una storia non vera, ma è realtà. A Genova, più precisamente nel quartiere di Cornigliano, alcuni operai intenti a tagliare l’erba hanno rinvenuto un cadavere ormai mummificato. La vittima sarebbe un uomo, probabilmente scomparso nel lontano 2012.

Genova, operai trovano cadavere mummificato mentre tagliano l’erba

Nel quartiere di Cornigliano, dunque, alcuni operai hanno avuto la brutta sorpresa di trovare un cadavere mummificato mentre erano intenti a tagliare l’erba.

Accanto ai resti del corpo, che si sta facendo risalire al 2012, sono stati trovati anche 9mila euro in contanti. L’episodio risalirebbe al 23 maggio scorso ma, secondo quanto riporta il Secolo XIX, non è stato reso noto fino ad oggi, lunedì 20 giugno per mantenere il massimo riserbo nei lavori di indagine.

Una storia che ha radici nel 2012

Il corpo della vittima risalirebbe al lontano 2012 e, probabilmente, sarebbe rimasto lì per tutti questi anni prima di essere ritrovato dagli operai che tagliavano le sterpaglie.

All’epoca, nel 2012, la sorella della vittima sporse denuncia di scomparsa ma anche la donna è deceduta nel 2019. Secondo il medico legale, il decesso dell’uomo sarebbe avvenuto almeno 5 anni fa e nessuno ha mai ritrovato prima il cadavere.

Recentemente invece, questa volta in Lombardia, un cadavere è stato ritrovato nel Po.