Live

Bonus psicologo nel Lazio: come funziona, come richiederlo

Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha annunciato un bonus psicologo per dare una risposta ai disagi

Dalla regione Lazio 2,5 milioni saranno destinati al bonus psicologo per la salute mentale dei giovani. Vediamo meglio di come funziona il bonus psicologo della regione Lazio.

Bonus psicologo Lazio: cos’è e come funziona

L’idea della regione Lezio, sostenuta a gran voce dal presidente Nicola Zingaretti, è istituire un bonus per la prevenzione del disagio psichico dei giovani. Il fondo, che vuole essere un supporto alla salute mentale, è stato promosso anche sui social network.

«Destiniamo 2,5 milioni di euro per garantire l’accesso alle cure per la salute mentale – ha scritto Zingaretti – attraverso voucher da utilizzare presso le strutture pubbliche della regione. Questo perchè vogliamo rispondere all’aumento di disturbi psicologici aumentati con la pandemia”. 

Secondo uno studio dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma infatti, ripreso dal presidente della Regione Nicola Zingaretti, i tentativi di suicidio e le pratiche di autolesionismo siano aumentati del 30% già a partire dalla seconda ondata di Covid.

Le ospedalizzazioni legati a questo tipo di casi, inoltre, sono passate dal 17% nel 2020 al 45% nel 2021.

Come richiedere il bonus

Fornire alle persone psicologicamente fragili un supporto psicologico è molto importante in questo periodo pandemico di emergenza, e il bonus psicologo prova a dare una risposta a questa necessità. Le famiglie che vorranno usufruire di questa misura regionale potranno richiedere (e poi utilizzare) un voucher presso la rete sanitaria pubblica del Lazio che raccoglie psicologi e psichiatri. Le modalità burocratiche per fare la richiesta dovrebbero essere rese note nei particolari nei prossimi giorni.

Bonus psicologo eliminato dalla manovra di bilancio

L’idea di istituire un bonus psicologo per i disturbi legati al periodo Covid è stata discussa anche dai parlamentari in occasione della manovra di bilancio, ma poi la misura non è passata. L’incentivo, per come era stato pensato, si divideva in due “parti”: il bonus psicologo avviamento e il bonus psicologo sostegno.