Live

Bonifiche Ferraresi, azienda agricola italiana che punta all’innovazione

Con un patrimonio di circa 7.750 ettari, Bonifiche Ferraresi è l’azienda agricola con il territorio più ampio in Italia

Con un patrimonio di circa 7.750 ettari, Bonifiche Ferraresi è l’azienda agricola con il territorio più ampio in Italia. I terreni dell’azienda si estendono per gran parte in provincia di Ferrara, ma si contano ettari anche ad Arezzo, Oristano e Grosseto.

Riso, mais, grano duro e tenero, orzo, barbabietole da zucchero, erba medica, soia, orticole, piante officinali e frutta sono le principali coltivazioni della società.

La storia di Bonifiche Ferraresi

Nel 1871 venne fondata in Inghilterra l’azienda Ferrarese Land Reclamation Company Limited. Lo scopo dell’attività era quello di bonificare i laghi e acquistare paludi e terreni in provincia di Ferrara. Nel 1872, abilitata con regio decreto, entrò a tutti gli effetti a far parte delle principali aziende agricole del nostro Paese, e iniziò a lavorare nel Regno d’Italia sotto il nome di Società per la Bonifica dei Terreni Ferraresi.

Altro passaggio fondamentale nel percorso di Bonifiche Ferraresi fu nel 1942, quando la Banca d’Italia divenne il maggior azionista. Poi, nel 1947, fu quotata in Borsa.

Nel 2014, una serie di investitori privati rilevò la quota di maggioranza della società, con l’obiettivo di realizzare un polo agricolo di eccellenza made in Italy, sia per dimensione che per capacità produttiva che per la qualità dei prodotti commercializzati.

Oggi Bonifiche Ferraresi è leader nel suo settore, ovvero nella coltivazione e commercializzazione di prodotti agricoli.

Mission, etica e valori di Bonifiche Ferraresi

Tutta l’attività di Bonifiche Ferraresi è concentrata alla produzione e vendita di colture agricole di qualità. La sua mission è quella di portare sulle tavole degli italiani i migliori prodotti che la terra è in grado di produrre, tutti sostenibili e salutari. L’approccio dell’azienda si basa su un’agricoltura innovativa, nel pieno rispetto dell’ambiente e delle risorse naturali, in grado di valorizzare le eccellenze del made in Italy.

Il modello di sviluppo aziendale si focalizza sulla costituzione di una filiera agro-alimentare totalmente italiana, teso a portare il prodotto dal genoma allo scaffale, al fine di creare valore aggiunto per la comunità.

Di seguito i valori fondati della società, attraverso i quali si dispiegano tutte le sue attività:

  • Legalità. Tutte le decisioni dall’azienda sono prese nel pieno rispetto della legge;
  • Trasparenza e imparzialità. Gli stakeholders vengono aggiornati con trasparenza su tutte le scelte del Gruppo, senza favorire nessuno;
  • Integrità. Il principio che guida la produzione e la commercializzazione dei prodotti agricoli è l’etica;
  • Affidabilità. Gli impegni presi sono sempre rispettati e con gli stakeholders viene stabilito un rapporto di piena fiducia;
  • Onestà e correttezza. Tutti i rapporti che l’azienda ha con l’esterno seguono le direttive di coerenza, correttezza, lealtà e reciproco rispetto. Ogni operazione è tracciata in modo che i controlli possano essere più facili da gestire;
  • Orientamento alla qualità. Al fine di anticipare i bisogni del mercato e garantire la sicurezza alimentare, la società segue i massimi standard qualitativi applicabili;
  • Centralità dello sviluppo delle persone. Pari opportunità e crescita professionale sono garantiti all’interno del Gruppo, perché il bene più prezioso sono i dipendenti;
  • Ambiente e sicurezza. Gli ambienti di lavoro rispettano tutte le regole di sicurezza vigenti;
  • Responsabilità sociale. L’azienda agricola si impegna nello sviluppo di un modello sostenibile e responsabile.

L’attività di Bonifiche Ferraresi

La filiera agricola italiana rappresenta uno degli asset più strategici di tutto il Paese, e in qualità di primo proprietario terriero italiano Bonifiche Ferraresi può essere considerato un leader del settore.

Le principali culture sono:

  • riso, grano duro e tenero, orzo, farro, avena;
  • fagioli borlotti, fagioli cannellini, piselli, ceci, lenticchie;
  • mele, pere, pomodori, patate, fagiolini;
  • rosmarino, timo, origano, basilico, menta piperita, camomilla, melissa, passiflora, lippia, maggiorana, echinacea purpurea, lavanda, bietole da zucchero, erba medica.

Per realizzare l’intento di seguire le colture dal campo allo scaffale, nel tempo Bonifiche Ferraresi ha allacciato proficue collaborazioni con importanti realtà della grande distribuzione. Questi accordi prevedono il pieno rispetto delle regole e dei valori della società.

Ma non solo prodotti agricoli, l’azienda ha aperto nella tenuta di Jolanda di Savoia un eco distretto zootecnico, che conta 4600 posti stalla. Il prossimo passo è quello di realizzare una stalla di 2000 capi presso la tenuta di Arborea. Anche per quanto riguarda il bestiame, la società agisce nel pieno rispetto dell’ambiente e dell’animale. 

Il consiglio di amministrazione di Bonifiche Ferraresi

Oggi il consiglio di amministrazione dell’azienda agricola – che resterà così costituito fino all’assemblea per l’approvazione del bilancio relativo al 31 dicembre del 2021 – è composto da:

  • Giancarlo Giorgi, in qualità di Presidente;
  • Federico Vecchioni, in qualità di Amministratore Delegato;
  • Giorgi Emilio, Rossella Locatelli, Alessandro Nova, Marco Salvi, Luigi Scordamaglia.

Tutte le informazioni relative al collegio sindacale, alle remunerazioni, alla società di revisione e al sistema di controllo interno e gestione dei rischi, sono reperibili online nel pieno rispetto del valore della trasparenza.