Live

Bollino rosso: le città nella morsa del caldo

Bollino rosso su 17 città alla vigilia di Ferragosto. Dal 16-17 agosto un brusco abbassamento delle temperature.

Bollino rosso su 17 città alla vigilia di Ferragosto. Temperature alte nel weekend di Ferragosto. La situazione dovrebbe cambiare dal 16-17 agosto con un brusco abbassamento delle temperature.

Le città da bollino rosso

Arriva l’anticiclone Lucifero. Ben 17 città italiane saranno nella morsa del caldo asfissiante di Lucifero.

BariBolognaBolzanoBresciaCagliariCampobassoFirenzeFrosinoneLatinaPalermoPerugiaRietiRomaTrieste, ViterboAncona e Napoli. In queste città il termometro registrerà temperature ben oltre la media.

In Sicilia e Sardegna le temperature arriveranno oltre i 40°. Nel resto delle città da bollino rosso non si scenderà sotto i 36°. Previsti 37-38°C a Roma, Firenze, Bologna, Frosinone, Arezzo e Ferrara. Fino a 36°C a Mantova, Padova, Pavia, Alessandria, Macerata.

Oltre il caldo, anche l’umidità preoccupa. Se le temperature continueranno a rimanere sopra i 28°C fino alle 22 di sera circa, l’umidità aumenterà proprio dopo il tramonto e si accentuerà nelle ore notturne, rendendo la notte a dir poco tropicale.

Cosa succede dopo Ferragosto?

Le temperature dovrebbero cambiare tra il 16 e 17 agosto con l’arrivo di nubifragi e grandinate.

Secondo gli esperti, tra il 16 e il 17 agosto l’Italia potrebbe passare dalle temperature afose alla tempesta, con temporali, grandinate nubifragi con un calo termico di 12 gradi specie al Centro-Nord, ma anche al Sud.

È previsto un brusco abbassamento di pressione dal Nord Europa che potrebbe causare grandinate, temporali e nubifragi su Alpi, Pre-Alpi, Pianura Padana e Appennino Tosco-Emiliano, fin verso quello laziale e abruzzese, per poi espandersi anche al resto del Sud.