Berlusconi assente al congresso Ppe: perché? Ecco la vera motivazione

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, sostenitore da anni del partito popolare europeo, non era al vertice del Ppe. Perchè?

Silvio Berlusconi non era presente al congresso del Partito popolare europeo (Ppe) e questa assenza è stata notata. Ma perchè Berlusconi era assente alla riunione del Ppe?

Berlusconi assente al congresso Ppe: perché?

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, sostenitore da anni del partito popolare europeo, doveva essere al vertice del Ppe di Rotterdam. L’intervento era atteso ed era in programma per le 11 ma a causa di problemi tecnici, spiegano fonti interne al partito del Cavaliere, l’aereo non è partito.

In questa riunione, alla quale Silvio Berlusconi avrebbe dovuto prendere parte, dovrebbero essere eletti 10 vicepresidenti e il fedelissimo Antonio Tajani (coordinatore nazionale di Forza Italia) è uno dei candidati alla riconferma. L’assemblea nella giornata di ieri, 31 giugno, ha eletto come presidente Manfred Weber.

Berlusconi stanco “dopo la promozione del Monza”

In merito alla assenza del presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi viene rimarcato che il Cavaliere “sta benissimo.

Stava ieri sera alla festa del Monza per il passaggio in serie A. C’è stato un problema tecnico con l’aereo, che ha provocato dei ritardi e quindi non è potuto arrivare in tempo per il suo intervento”.