Arianna Meloni, chi è la sorella della leader di FdI Giorgia: le sue parole dopo le elezioni

Arianna Meloni è la sorella maggiore della leader di Fratelli d'Italia Giorgia. Le due sono molto legate da piccoline.

Arianna Meloni è la sorella maggiore della leader di Fratelli d’Italia Giorgia. Dopo le elezioni Arianna ha dedicato alla sorella un lungo post su Facebook. Da tempo è sposata con Francesco Lollobrigida, fedelissimo di Giorgia Meloni nel partito.

Arianna Meloni, chi è la sorella della leader di FdI Giorgia

Arianna Meloni è la sorella maggiore del futuro premier Giorgia Meloni. Nata a Roma il 26 maggio 1975, non ha iniziato la carriera politica come la sorella ma sostiene Fratelli d’Italia.

Arianna avrebbe interrotto gli studi al Liceo per andare a lavorare, salvo poi riprenderli successivamente. Nella vita personale, è sposata con Francesco Lollobrigida, capogruppo di FdI alla Camera. I due hanno due figlie, Vittoria e Rachele,

Nel 2022, in risposta a un articolo di Repubblica, Arianna Meloni ha parlato va Facebook del suo legame con la sorella minore: “Sono una fedelissima di mia sorella Giorgia e lo sono non solo per la parentela (siamo all’antica e per noi vuol dire ancora qualcosa) ma perché Giorgia è una donna e una mamma eccezionale e chi la conosce lo sa.

Giorgia, semplice e umile, che stanca morta mentre torna dai comizi trova il tempo di chiacchierare al telefono per confortarmi (…)“.

Le sue parole dopo le elezioni

Dopo le elezioni e la vittoria di Giorgia, la sorella Arianna le ha dedicato un post su Facebook: “Se solo sapessero l’ansia che hai provato, come quella prima volta a Porta a Porta”. “Le notti passate in bianco a studiare. I silenzi e le angosce, spesso insieme, per capire, riflettere e guardarsi intorno” si legge ancora, e continua: “Gli sfoghi, quando eri troppo stanca e sapevi che con me potevi mostrare il tuo lato vulnerabile.

Non ti ho visto mai cedere alle lusinghe del potere, mai privilegiare il tuo interesse personale rispetto a quello che consideravi giusto fare per questa Nazione”. La vittoria di oggi è una vittoria collettiva: “Siamo arrivati dove siamo, senza aiuti, anzi con molti ostacoli. Ci siamo arrivati grazie soprattutto a te, perché sei una persona e un leader credibile, così credibile da essere riuscita ad affermarsi come donna e come madre in un mondo che soprattutto alle donne non regala nulla – scrive Arianna Meloni -.

No, non è stata fortuna, né casualità. E’ stato lavoro, dedizione, esempio. Oggi ti riconoscono come un capo perché sei stata quella che ha sacrificato di più”.

 

LEGGI ANCHE: Giorgia Meloni cita San Francesco ma la frase non è sua: “Non l’ha mai detta”