Andrea Vianello, chi è: vita privata, moglie, malattia e libro del direttore di Rai Radio1

Andrea Vianello è stato ultimamente inviato di guerra in Ucraina per conto della Rai. Qualche tempo fa è stato colpito da una malattia.

Andrea Vianello è direttore di Rai Radio 1 e ultimamente è stato anche inviato di guerra in Ucraina per conto sempre della Rai. Qualche anno fa una malattia l’ha tenuto fermo per qualche tempo per poi riprendersi completamente.

Andrea Vianello, chi è: vita privata e moglie

Andrea Vianello è nato a Roma nel 1961. La sua è una famiglia di artisti: infatti è nipote del cantante Edoardo Vianello, del poeta Alberto Vianello e dell’attore Raimondo Vianello (rispettivamente zio diretto, nonno e cugino del padre).

Si è specializzato nel mondo della comunicazione e del giornalismo. I suoi esordio sono stati alla radio sul GR1 nei primi anni novanta, per arrivare alla conduzione del programma di approfondimento Radio anch’io. Nel 1993 vinse l’Oscar del giornalismo, e nel 1997 il Premio Saint-Vincent per il giornalismo.

Nel 1999 esordisce in televisione conducendo su Rai 2 il programma Tele anch’io. Poi, su Rai 3 conduce, dal 2001, la trasmissione Enigma (che nel 2004 cederà a Corrado Augias).

Dal 2004 conduce Mi manda Raitre. Dal 2010 passa al nuovo programma mattutino Agorà. Dal 29 novembre 2012 al 18 febbraio 2016 Andrea Vianello è direttore di Rai 3. Qualche mese dopo Vianello passerà al TG2 per assumere il ruolo di editorialista. Da luglio 2017 è vicedirettore di Rai 1 mentre nel 2021 è diventato il nuovo direttore di Rai Radio 1, di Rai Radio 1 Sport, del Giornale Radio Rai e di Rai Gr Parlamento.

Durante la guerra in Ucraina è stato anche inviato per la Rai. Dovrebbe essere sposato con Francesca Romana Ceci, impiegata presso Radio 1. Inoltre, i due hanno tre figli: VittoriaMaria Carolina e Goffredo.

Andrea Vianello: malattia

Nel 2019 Vianello ha avuto una ischemia cerebrale che gli ha tolto temporaneamente le capacità di linguaggio e solo dopo diverse terapie Andrea Vianello è riuscito a ritrovare le sue capacità. Qualche tempo dopo ha raccontato in un’intervista il periodo della malattia: “Ero in casa, avevo appena fatto colazione.

All’improvviso non mi sono più sentito una mano. Sono caduto a terra e ho fatto appena in tempo a chiamare mia moglie. Ricordo il resto come in una nuvola: il pronto soccorso, l’ospedale Umberto I di Roma, la decisione di operarmi d’urgenza, un azzardo. L’intervento andò bene ma io una volta sveglio mi sentii… be’, mi sentii pieno di parole che ristagnavano nella testa e non riuscivano a venire fuori. Una sensazione assurda: conoscevo benissimo quei vocaboli ma non li sapevo più articolare”.

Il libro del direttore di Rai Radio1

Il direttore di rai Radio 1 ha scritto il suo ultimo libro e primo romanzo dal titolo Storia immaginaria della mia famiglia. Inoltre, ha scritto un altro libro in cui ha  raccontato la sua malattia nel libro Ogni parola che sapevo, pubblicato per Mondadori nel 2020.

 

 

LEGGI ANCHE: Claudio Amendola-Francesca Neri, la separazione è ufficiale: si lasciano dopo 25 anni