Torna “Salute Direzione Nord”, appuntamento il 27 giugno alla Fondazione Stelline

Nuova edizione di Salute Direzione Nord, in programma lunedì 27 giugno nella splendida cornice del Palazzo delle Stelline

La pandemia, poi la vaccinazione, e ora la ripresa. Riprendere vuol dire tornare in possesso: della libertà di muoversi, di vivere, ma anche di curarsi. Con attenzione, perché il Covid non è definitivamente battuto. Ma anche con coraggio, perché dopo la fine dell’emergenza è il momento di mettere a terra tutte le riforme necessarie per portare il mondo della sanità e del welfare a un nuovo livello di attenzione verso le necessità delle persone, sfruttando fino in fondo la grande opportunità costituita dall’applicazione del PNRR.

Sono questi i temi della nuova edizione di Salute Direzione Nord all’interno della rassegna Direzione Nord – A TRUE EVENT, arrivata alla sua 16esima edizione, in programma, il prossimo lunedì 27 giugno, sempre nella splendida cornice del Palazzo delle Stelline di Corso Magenta 61 a Milano. Organizzata da Inrete e Fondazione The Bridge con il sostegno di Regione Lombardia e il patrocinio della Fondazione Stelline, la kermesse promossa dall’Associazione Amici delle Stelline ha visto alternarsi i maggiori rappresentanti del mondo istituzionale, imprenditoriale e culturale italiano.

L’iniziativa Salute Direzione Nord, spin off a tema Salute di DN, anno dopo anno, si conferma come il palcoscenico sul quale approfondire un cambio di paradigma nel quale istituzioni, clinici, esperti e società civile creano un tessuto ricettivo per elaborare e accogliere nuove soluzioni nell’ambito della salute, evitando il rischio di sovrapposizioni e contrapposizioni.

Il programma

L’evento si apre alle 10:00 con un dialogo tra Attilio Fontana, presidente Regione Lombardia e Giorgio Palù, Presidente Agenzia Italiana del Farmaco, nonché autore del volume “All’origine.

Il virus che ci ha cambiato la vita”. Partecipa al panel anche Enrico Pazzali, presidente di Fondazione Fiera, che ha agito per la creazione dell’”Ospedale in Fiera” che tante vite ha salvato e che – in seguito – è stato centrale nella somministrazione dei vaccini. A seguire una sequenza di panel che, grazie agli interventi di prestigiose figure istituzionali, come la ministra alle disabilità, Erika Stefani, l’assessore al Welfare e vicepresidente di Regione Lombardia, Letizia Moratti, l’assessore alla Salute della Regione Lazio, Alessio D’Amato, il Direttore Generale Welfare di Regione Lombardia Giovanni Pavesi, il Direttore Generale AReSS Puglia Giovanni Gorgoni, il Direttore Centro Nazionale per la telemedicina e le nuove tecnologie dell’Istituto Superiore Sanità, Francesco Gabrielli, la Vicepresidente Commissione XII Affari Sociali, Camera dei Deputati Rossana Boldi, l’assessore allo Sviluppo Città Metropolitana, Giovani e Comunicazione di Regione Lombardia, Stefano Bolognini, il Presidente Commissione III Sanità e Politiche sociali di Regione Lombardia, Emanuele Monti, il presidente Commissione IV Sanità di Regione Piemonte, Alessandro Stecco, il direttore SC Farmacia, INT Milano, Vito Ladisa, l’Assessore al Welfare del Comune di Milano, Lamberto Nicola Giorgio Bertolè, nonché clinici, rappresentanti del settore farmaceutico e dei medical devices e delle associazioni dei pazienti, fotograferanno la stato attuale della sanità, che si avvia a una profonda fase di rinnovamento e di innovazione.

Sanità digitale, automazione, telemedicina, medicina di prossimità, medicina d’urgenza e ricerca, il futuro della prevenzione sono alcuni dei temi che verranno trattati. Non mancheranno un confronto su fragilità e cronicità  e un dibattito sulla politica sanitaria delle idee, ovvero come i territori possono riformare il welfare e potenziare i servizi per i cittadini tramite l’integrazione sanitaria e la medicina territoriale.

Momento conclusivo in serata, alle 21, con un dibattito su “Milano dopo la guerra Covid” che coinvolge due esponenti di spicco della politica lombarda nonché, di recente, autori di due libri: Giulio Gallera, Presidente Commissione Programmazione e Bilancio Regione Lombardia, che ha firmato “Diario di una guerra non convenzionale.

La nostra lotta contro il virus” in dialogo con  Pierfrancesco Maran, Assessore alla Casa e Piano Quartieri del Comune di Milano e autore del libro “Le città visibili. Dove inizia il cambiamento del Paese”.

La diretta dell’evento sarà disponibile su www.true-news.it.

Per registrarsi gratuitamente, basta cliccare qui.