Live

Quanto guadagnano i giocatori al minuto? Il peggiore e il migliore del 2021

Quanto guadagnano i giocatori al minuto realmente giocato? La classifica dei migliori e dei peggiori del campionato 2021.

Per tutto il campionato vi abbiamo offerto, settimana dopo settimana, una strana considerazione chiamata «Giocatori euro/minuto». Un giochino in cui si mostrava quanto guadagnano i calciatori al minuto effettivamente disputato in campo.

Oggi, terminata la stagione, è arrivato il momento di assegnare i premi, di mettere a confronto il migliore ed il peggiore.

Cosa complicata: spesso, dietro lo scarso minutaggio ci può essere un infortunio o una scelta tecnica dell’allenatore. Ma alla fine questi i nostri verdetti:

Quanto guadagnano i giocatori al minuto? Il peggiore del 2021

Paulo Dybala (Juventus)

Un anno fa la «Joya» conquistava il titolo di miglior giocatore del campionato. Quest’anno ha fatto il salto indietro che nessuno si aspettava. Certo, il Covid ha influito sulla condizione atletica (e qualcuno dice anche mentale) dell’argentino. Questi i suoi numeri: 1363 minuti totali (1.134 in Serie A, 213 in Champions League e 13 in Coppa Italia), 5 gol. Il tutto per un ingaggio di 7,3mln di euro. 

È costato 5355 euro al minuto. 

È costato 1,46 mln a gol

Quanto guadagnano i giocatori al minuto? Il migliore del 2021

Simy (Crotone)

Il nigeriano è stato in assoluto la sorpresa più bella della stagione. I suoi gol hanno fatto sognare l’impossibile al Crotone e nessuno, alla vigilia, avrebbe mai puntato un euro che sia uno su di lui. Eppure ha chiuso la stagione con 20 reti, meglio, molto meglio di tanti decantati suoi colleghi. 

Questi i suoi numeri: 2987 minuti complessivi (45 di questi in Coppa Italia, per il resto solo Campionato), 20 gol. Il tutto per un ingaggio di sole 600mila euro.

È costato 150 euro al minuto

È costato 30 mila euro a gol