Qatar-Ecuador, corruzione alla prima partita dei Mondiali: le pesanti accuse

Qatar-Ecuador, corruzione tentata per la prima partita dei Mondiali 2022. Se fosse davvero confermata sarebbe molto grave.

Qatar-Ecuador corruzione per la prima partita dei Mondiali 2022. La notizia che trapela da alcune fonti, fanno emergere tanti dubbi ancora una volta sulla trasparenza di questa competizione internazionale.

Qatar-Ecuador, corruzione alla prima partita dei Mondiali

I Mondiali di Qatar 2022 sono ormai alle porte ma nelle ultime ore una notizia sta agitando non poco le acque più politiche che calcistiche. Domenica 20 novembre è in programma la gara inaugurale della competizione internazionale tra i padroni di casa del Qatar e l’Ecuador.

Secondo alcune fonti, tra cui cinque addetti di entrambe le nazionali, ci sarebbe stato un tentativo di corruzione a favore del Qatar per vincere la prima partita in casa loro.

Le pesanti accuse

Le accuse sono pesanti e aggiungono sempre di più tensione e polemiche. Secondo Amjad Taha, direttore regionale del British Middle East Centre for Studies and Research, il Qatar avrebbe tentato di corrompere otto membri della nazionale ecuadoriana pagando 7,4 milioni di dollari per vincere la partite d’esordio nel torneo.

 

LEGGI ANCHE: Qatar 2022, i mondiali più ricchi della storia