Sports "Partita finisce quando arbitro intervista"

“Partita finisce quando arbitro intervista”

C’è un virus che colpisce chi si occupa di giustizia sportiva. È il virus che spinge i giudici a parlare in pubblico dei casi destinati ai loro tavoli prima del dibattimento. Anche se sarebbe buona norma non esprimersi in anticipo così da evitare di diventare ricusabili. Era già successo a Piero Sandulli, presidente della Corte d’Appello Figc, firmatario della sentenza che ha confermato la sconfitta a tavolino del Napoli contro la Juventus accusandolo di comportamento sleale. Poche settimane prima si era fatto intervistare per esprimere la speranza che la classifica “non fosse decisa dal Covid”.   Dopo Sandulli ci è cascato Angelo Maietta, professore di Diritto dello Sport, campano di nascita e membro del Collegio di Garanzia del Coni dove il caso Napoli approderà. “Lo Stato non abdicherà rispetto all’ordinamento dello sport” ha tuonato dai microfoni di Radio Kiss Kiss, radio ufficiale del club partenopeo, peraltro.

Nemmeno il tempo per l’ex ministro Franco Frattini, numero uno del Collegio di Garanzia del Coni, di avocare a sé quello il giudizio dei giudizi ed ecco che uno dei cinque presidenti che lo affiancheranno nella versione “sezioni unite” ha fatto il tris.   Mario Sanino, di lavoro avvocato e presidente della I° sezione del Collegio, ha deciso che due cose sul Napoli si potevano dire, che la sentenza può essere ribaltata e che dipende dalle carte presentate dall’avvocato del Napoli, molto “conosciuto e stimato nell’ambiente”. Bene ma non benissimo. Prima ancora di arrivare al verdetto, la certezza è che un po’ di continenza verbale non farebbe male al sistema. Evitando imbarazzi.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Giuseppe De Donno, il dottore ucciso da invidia e interessi di parte

Un medico che ha messo sempre il paziente prima di tutto. E per questo è stato infangato da luminari colleghi e detrattori

Riccardo Muti: biografia, figli e carriera di un ambasciatore italiano nel mondo

Chi è Riccardo Muti, il celebre direttore d'orchestra che oggi, 28 luglio, compie 80 anni. Biografia, figli e carriera di un ambasciatore...

Stefano De Martino e Fiammetta Cicogna si sono sposati (ma è solo una scena di un film)

L’ex ballerino di Amici insieme alla modella e conduttrice Fiammetta Cicogna stanno girando il film dal titolo Il giorno più bello.

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Chi è Aldo Montano, sciabolatore alla quinta olimpiade: età, carriera sportiva, vita privata – FOTO

Aldo Montano è uno sciabolatore italiano alla sua quinta partecipazione alle Olimpiadi. Un record a 43 anni.

Gregorio Paltrinieri e la mononucleosi: che cos’è la malattia che lo ha messo in difficoltà alle Olimpiadi di Tokyo 2020

Gregorio Paltrinieri e la mononucleosi: l'atleta ha rischiato di saltare le Olimpiadi di Tokyo. Ma il nuotatore azzurro non si è arreso

Federica Pellegrini finale Olimpiadi 2021, lacrime e commozione: “Finisce qui. E adesso…”. La Divina svela i suoi progetti

Per Federica Pellegrini la finale alle Olimpiadi 2021 è stata anche la sua ultima gara olimpica nei 200 m stile libero. Ecco le sue parole

Allegri in conferenza stampa su Bonucci:” Se vuole la fascia la compri e vada a giocare in piazza con quella”.

Allegri e Bonucci: un messaggio chiaro al difensore della Juventus. Non è tra le prime scelte per avere la fascia di capitano dei bianconeri.

Giorgia Bordignon, chi è la sollevatrice di pesi che ha conquistato l’argento a Tokyo

Giorgia Bordignon, originaria di Gallarate, è medaglia d'argento nel sollevamento pesi (categoria -64kg) a 34 anni