Live

Parma, esonero Maresca: avanza il vecchio Peppe Iachini

Parma esonero Maresca, troppi pochi punti per il giovane allenatore che passa il testimone a un allenatore navigato come Peppe Iachini

Parma esonero Maresca: la proprietà americana ha perso la fiducia e così ha cambiato progetto andando su un profilo di esperienza e di categoria come Peppe Iachini.

Parma esonero Maresca

Dopo il pareggio contro il Cosenza, infatti, la società americana ha deciso di esonerare Enzo Maresca. La decisione è stata ufficializzata dal club con un comunicato pubblicato sul proprio sito: “Il Parma Calcio 1913 comunica di aver sollevato Enzo Maresca dall’incarico di allenatore della Prima Squadra. Il Presidente Kyle Krause e la dirigenza crociata desiderano esprimere la massima gratitudine a Enzo e al suo staff per l’impegno e la professionalità dimostrati fin dal giorno del loro arrivo. A Maresca e al suo staff i migliori auguri per il prosieguo della carriera”.

Il giovane allenatore ha raccolto troppo poco per le aspettative della nuova società americana: 17 punti in 13 giornate e appena tre punti di vantaggio sulla zona playout. L’obiettivo è tornare subito in seria A considerando anche gli investimenti.

Parma, il nuovo allenatore è Iachini

In questo caso non il nuovo ma il vecchio che avanza. Il Parma ha deciso di affidarsi a uno specialista di rimonte e promozioni come Beppe Iachini. L’allenatore ha firmato un contratto di un anno e mezzo. Iachini, reduce dall’esperienza con la Fiorentina, vanta in carriera quattro promozioni dalla B alla A con Chievo, Brescia, Sampdoria e Palermo.

Per Iachini si tratta di un ritorno in Serie B sette anni dopo la vittoria del campionato con il Palermo. Nella categoria ha collezionato 311 panchine con 137 vittorie, 91 pareggi e 83 sconfitte. Ad ufficializzare l’ingaggio del nuovo allenatore è stata la stessa società gialloblù attraverso un comunicato ufficiale: Il Parma Calcio 1913 comunica che Giuseppe Iachini è il nuovo allenatore crociato. Iachini da calciatore ha giocato in Serie A, Serie B e Serie C1. Dopo aver lasciato il calcio, ha iniziato la sua carriera in panchina, ricoprendo il ruolo di allenatore a Cesena, Vicenza, Piacenza, Chievo, Brescia, Sampdoria, Siena, Palermo, Udinese, Sassuolo, Empoli e Fiorentina. A Beppe, da parte del Presidente Kyle Krause e di tutto il Parma Calcio 1913, i migliori auguri per questa sua nuova esperienza“.