Luis Enrique alla Juve, quanto c’è di vero? La firma dopo il Mondiale

Luis Enrique nuovo allenatore della Juve l'anno prossimo, quanto c'è di vero? Secondo le voci il ct della Spagna firmerebbe dopo il Mondiale.

Luis Enrique nuovo allenatore della Juve, quanto c’è di vero? Secondo alcune voci di corridoio, il tecnico sarebbe pronto a sostituire Massimiliano Allegri sulla panchina dei bianconeri. La firma arriverebbe solo dopo aver concluso il Mondiale in Qatar con la Spagna.

Luis Enrique nuovo allenatore della Juve, quanto c’è di vero?

Una notizia clamorosa ha scosso i tifosi della Juventus nelle ultime ore. Alcune voci di corridoio provenienti dalla Spagna sostengono che la dirigenza bianconera sia pronta a tagliare i ponti con Massimiliano Allegri.

La Juve starebbe infatti pensando di offrire la panchina a Luis Henrique a partire dalla prossima stagione. Per l’attuale commissario tecnico della Spagna sarebbe un clamoroso ritorno in Italia dopo la sfortunata annata con la Roma nel 2012. Negli anni successivi l’allenatore di Gijon si è preso molte soddisfazioni, conquistando due titoli nazionalitre Coppe di Spagna, una Champions League e un Mondiale per Club con il Barcellona dal 2014 al 2016, prima di firmare per la Nazionale Spagnola nel 2018.

L’offerta della Juve e la resistenza della Spagna

Secondo i rumor riportati da El Chiringuito la Juventus avrebbe offerto un triennale da 10 milioni a stagione all’allenatore spagnolo. Luis Enrique ha un contratto in scadenza nel 2022 e avrebbe già cominciato a guardarsi intorno. Da parte sua la Federazione Spagnola ha valutato altri nomi, ma preferirebbe trattenere il tecnico fino al 2024. In ogni caso, non verrà presa una decisione prima della conclusione del Mondiale in Qatar.