Kakà alla Maratona di Berlino: l’esordio nell’atletica del campione brasiliano

Da calciatore a maratoneta, Kakà fa oggi il suo esordio nell'atletica alla Maratona di Berlino: "Volevo farlo già nel 2020".

Kakà pronto a partecipare alla Maratona di Berlino: l’ex fantasista brasiliano si lancia nel mondo dell’atletica. All’età di 40 anni l’ex campione del Milan si prepara a correre: “Città bellissima. Volevo già farlo nel 2020 ma mi ha fermato la pandemia”.

Kakà alla Maratona di Berlino, l’ex calciatore fa il suo esordio nell’atletica

Un nuovo inizio sportivo per Ricardo Izecson dos Santos Leite, noto agli appassionati di calcio come Kakà.

L’ex fantasista brasiliano 40enne, simbolo di un epoca per il Milan, si prepara ad un nuovo esordio diversi anni dopo aver appeso gli scarpini al chiodo. L’ex calciatore, infatti, farà il suo debutto nel mondo dell’atletica partecipando alla Maratona di Berlino. Correrà per ben 42,195 km, con un primo obiettivo di restare sotto le 3 ore e 40 minuti, circa cinque minuti a chilometro. Pensavo di farlo già nel 2020 ma la pandemia ha bloccato tutti i miei piani” –spiega Kakà al Marca– “Questa è una maratona pianeggiante, una città molto bella, una buona atmosfera: l’intero pacchetto mi ha fatto venire voglia di correre a Berlino”.

Pronto al debutto anche in panchina: “Sto facendo un corso, mi ispiro ad Ancelotti”

Non solo la corsa per Kakà. L’ex calciatore vuole continuare a lavorare nel mondo dello sport e al momento sta studiando per diventare allenatore. “Vero, sto facendo un corso Uefa.”  ha confermato alla stampa l’ex fuoriclasse del Milan. La vita da tecnico lo ispira, ma si sentirebbe più a suo agio a lavorare dietro le quinte: “Mi sto preparando anche se sono attratto più dalla parte manageriale del calcio.

Il calcio prende molto, devi sacrificare diverso tempo che passi con la famiglia e, in questo momento, non sono ancora disposto a farlo”. La sua principale ispirazione non sorprende nessuno: Il mio modello come allenatore: Ancelotti. Le cose migliori della mia carriera le ho fatte con lui”.