Juventus, Szczesny giura fedeltà: “Ho un triennale, resto fino alla fine”

Juventus, Szczesny pronto a difendere la porta bianconera ancora per molto: "Ho un triennale, se mi vorranno resto fino alla fine".

Il portiere della Juventus Wojciech Szczęsny è pronto a una nuova stagione in bianconero. In un’intervista l’estremo difensore della Juve ha parlato del suo futuro e delle ultime stagioni deludenti: “Due anni senza scudetto? Prima o poi doveva finire. Ho un triennale, resto finché mi vorranno”.

Szczesny pronto a una nuova stagione con la Juventus

Wojciech Szczesny, numero 1 della Juventus, ha rilasciato un’intervista al giornale sportivo polacco Przeglad Sportowy.

A difesa della porta bianconera dal 2017, l’estremo difensore classe 1990 ha collezionato 137 presenze in bianconero. Il suo ultimo anno è stato caratterizzato da alti e bassi, con alcuni errori goffi a inizio stagione ma anche parate decisive verso la fine. Oggi, il portiere polacco è pronto alla stagione del riscatto. Nell’intervista, Szczesny ha parlato delle ultime due stagioni della Juve, deludenti in fatto di risultati: I due anni senza Scudetto in Italia? Prima o poi doveva finire.

Dopo 9 anni di vittorie c’è stato un ricambio generazionale dei giocatori. Cambiare costa sempre qualcosa. Credo comunque che Pirlo e Allegri abbiano fatto un ottimo lavoro arrivando alla qualificazione in Champions”.

Sarà ancora il portiere della Juve: “Ho un triennale, resto finché mi vorranno”

Il portiere ha poi parlato del suo futuro e delle voci di mercato che hanno spesso caratterizzato la sua permanenza a Torino: Ho ancora un contratto triennale e, ovviamente, se mi vogliono a Torino, vorrei portarlo a termine.

Negli anni tanti portieri avrebbero dovuto prendere il mio posto, ma ci ho fatto l’abitudine. Adesso mi preoccupo quando non ci sono voci di mercato sul nuovo portiere della Juve. Il mio piano per oggi è concludere il mio contratto con la Juventus, poi magari giocherò altre due stagioni in Spagna, dove ho una casa, ma questa è una prospettiva lontana. Oggi mi sento benissimo, ma anche gli anni volano“.

Nonostante i progetti a lungo termine, infatti, il portiere polacco non ha intenzione di avere una carriera longeva come quella di Buffon: “Giocare fino a 40 anni come Buffon? Io sono Wojtek Szczęsny, non sono Gigi Buffon.

Non giocherò tanto quanto lui. Non ho mai pensato o programmato di giocare fino ai 40 anni”.