Juve-Inter, Inzaghi deluso: “Dobbiamo far meglio negli scontri diretti”

Juve-Inter, la delusione di Simone Inzaghi: "Potevamo pareggiare, poi è arrivato il 2-0. Dobbiamo far meglio negli scontri diretti".

Juve-Inter, Simone Inzaghi deluso nel post-partita“Ci serve continuità, dobbiamo fare meglio negli scontri diretti”. L’allenatore nerazzurro parla della sconfitta nel Derby d’Italia: “Potevamo pareggiare, poi è arrivato il secondo goal”.

Juve-Inter, la delusione di Inzaghi: “Dobbiamo fare meglio negli scontri diretti”

La sconfitta dell’Inter nel Derby d’Italia contro la Juventus ha senz’altro lasciato il segno. Le parole di Simone Inzaghi ai microfoni di DAZN tradiscono non poca delusione per il risultato.

L’allenatore lamenta una mancanza di cinismo in una partita alla portata dell’Inter: “Abbiamo fatto un ottimo primo tempo, ma non puoi andare al riposo 0-0 in questo stadio. Nella ripresa eravamo partiti discretamente, poi ci siamo un po’ disuniti. Potevamo pareggiare nonostante quello, con Lautaro, poi è arrivato il secondo. È una sconfitta che fa male, con una competitor. L’anno scorso abbiamo vinto una gara che non meritavamo, stasera non ci sta il 2-0: il calcio è così, sono decisivi gli episodi e non siamo stati bravi a farli girare dalla nostra parte”. 

Per il tecnico è fondamentale per l’Inter fare molto meglio negli scontri direttiDobbiamo fare di più in questi match.

Non possiamo non andare in vantaggio oggi con quanto creato nel primo tempo, sull’1-0 poi abbiamo avuto un’occasione, il 2-0 è un passaggio dopo cui Brozovic sarebbe andato in porta e invece è intervenuto Bremer. La mia squadra deve far di più“.

Lo Scudetto è ancora possibile? Inzaghi va un passo alla volta: “Serve continuità”

Non mancano domande sulle chance scudetto dei nerazzurri, ad oggi settimi ad undici punti dalla vetta.

Inzaghi non parla di numeri, ma sottolinea l’importanza di trovare risultati positivi con costanza: In questo momento l’Inter deve puntare ad avere ancora più continuità. Venivamo da quattro vittorie consecutive, questa è una sconfitta che fa male. Dovremo recuperare a livello mentale perché tra due giorni siamo di nuovo in campo”.